Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Giovanni Battista Monaco (1856-1938)

di Verscio

Giovanni Battista Monaco nacque nel 1856 a Verscio. Come molti bambini pedemontani di quell'epoca, ad appena quattro anni dovette salutare il fratello Louis, prossimo a trasferirsi negli Stati Uniti. Ma non si scoraggiò: crebbe, si appassionò alla pittura e lo raggiunse nello stato del Nevada nel 1875. Nel 1888 i due si insediarono a San Francisco e qui aprirono uno studio, trasferito poi nel quartiere di North Beach (la “Little Italy” della metropoli) nove anni più tardi, alla morte di Louis. Nella sua carriera cinquantennale JB Monaco ritrasse centinaia di famiglie, ma fu anche testimone di eventi mondani e tragedie: nel 1908, per esempio, fotografò l'arrivo della Great White Fleet, squadra navale formata da sedici corazzate su ordine del presidente Theodore Roosevelt, e nel 1915 seguì l'Esposizione universale giunta a San Francisco. Ma fu (purtroppo) il terremoto del 1906 a offrirgli la possibilità di catturare la città in tutta la sua fragilità, con scatti che sono entrati di diritto nella memoria collettiva della California intera.

Per saperne di più: