Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Maria Boschetti Alberti (1879-1951)

discendente degli Alberti di Bedigliora

Fu la città di Montevideo a dare nel 1879 i natali a Maria Boschetti Alberti, una delle più note pedagogiste, educatrici e insegnanti europee del XIX secolo. Trascorse i primi anni di vita in Uruguay e vide per la prima volta il Ticino nel 1883, quando la famiglia Alberti decise di tornare nel Comune d'origine di Bedigliora. Già all'età di 16 anni iniziò a insegnare in alcune classi del Malcantone, incarico al quale seguiranno i mandati a Muzzano (1917) e Agno (1923). Durante un congresso a Roma nel 1917 si interessò per la prima volta ai metodi di Maria Montessori e decise di adattarli e sperimentarli anche in Ticino. L'attività nel campo dell'insegnamento le valse diversi riconoscimenti, ma il suo impegno riguardò anche tematiche civili, familiari, culturali, sociali e politiche. Boschetti Alberti si batté infatti per l'emancipazione femminile e per la parità tra uomo e donna a livello salariale, anche grazie alla fondazione della sezione ticinese dell'associazione femminile "Lehrerinnen-Verein". Morì ad Agno nel giugno 1951, all'età di 71 anni.

Per saperne di più: