Vai al contenuto principale Vai alla ricerca


Filiberto Lucchese (1606-1666)

di Melide

Architetto e ingegnere militare, Filiberto Lucchese nacque a Melide nel 1606. Discendente di una dinastia di architetti già attivi in Austria, Germania e Tirolo, si presuppone abbia seguito la formazione presso i parenti, mentre è attestata la sua presenza a Vienna nel 1639. Poiché l'impero ottomano rappresentava una minaccia incombente, Lucchese fu impegnato soprattutto lungo il fronte orientale dell'impero asburgico, nelle attuali Austria e Repubblica Ceca. A Vienna, per esempio, rafforzò la fortezza di Wiener Neustadt, mentre negli anni Quaranta lavorò soprattutto per il conte ungherese Ádám Batthyány occupandosi del rinnovamento di diversi castelli. Nei due decenni successivi si occupò invece di cappelle, chiese e residenze cittadine, tra cui il sontuoso palazzo Abensperg-Traun (tra i primi a Vienna a essere dotato di condutture per l'acqua e demolito nell'Ottocento) e il palazzo imperiale di Vienna, di cui firmò il progetto di ampliamento. L'architetto morì di febbre nel 1666.

Per saperne di più:

Il palazzo Abensperg-Traun in un'incisione del 1737