Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Contributi esterni


Protezione dei dati in ambito scolastico

Il Centro svizzero delle tecnologie dell'informazione nell'insegnamento, che opera su mandato della Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione (CDPE) e della Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione (SEFRI), pubblica nel proprio portale www.educa.ch una serie di guide pratiche e raccomandazioni in materia di protezione dei dati in ambito scolastico.


Social media e diritto: tre problemi irrisolti e irrisolvibili?

La diffusione massiccia dei social media su scala globale ha aperto un intenso dibattito nel mondo del diritto. Il web 2.0 ha infatti sgretolato le fondamenta di molte certezze costituzionali rispetto alla privacy e alla difesa della personalità. Sono sostanzialmente tre i maggiori problemi sul tavolo, che l'interconnettività globale ha acuito sensibilmente.

(Bertil Cottier, in: Square - USI Magazine, quadrimestrale dell'Università della Svizzera Italiana, n. 8 estate 2012, pag. 5)


    Protezione dei dati: dalla candidatura all'assunzione fino al termine del rapporto di impiego


    Pubblicare e scaricare da Internet: qualche riflessione

    Guida, a cura dell’Area della comunicazione e della documentazione della Cancelleria dello Stato, che contiene informazioni, consigli e riflessioni sull'utilizzo di Internet rispondendo a molte domande attuali, soprattutto in tema di protezione dei dati e di diritto d’autore in Internet.


    Sicurezza informatica e vita privata

    Sono sempre di più le nostre informazioni personali archiviate su computer e agende elettroniche: sappiamo davvero cosa ciò significa e siamo in grado di tenerle al sicuro?


    Gioie e dolori di Internet in ufficio

    La sicurezza informatica è un aspetto sempre più importante nell'attività delle aziende. E' essenziale non minimizzare i rischi - Sono fondamentali i comportamenti individuali


    Dei fumetti per una società dell'informazione più sicura

    Alcuni uffici federali e cantonali - tra i quali anche l'Incaricato federale della protezione dei dati e della trasparenza - hanno pubblicato congiuntamente l'opuscolo "Storie di Internet...che nessuno vorrebbe vivere". L'opuscolo contiene storie a fumetti che presentano alcune situazioni pericolose tipiche del web, aiutano a riconoscerle e ad evitarle. Con esse si intende aumentare la sicurezza e la fiducia della popolazione nell'utilizzo delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione


    Introduzione al diritto svizzero dell'informatica e di Internet

    Il volume dell'avv. Gianni Cattaneo "Introduzione al diritto svizzero dell'informatica e di Internet", pubblicato sotto l'egida del Dipartimento Tecnologie Innovative della SUPSI, tratta, in maniera accessibile anche per il non giurista, una serie di tematiche collegate alla società dell'informazione e all'uso dell'informatica e di Internet in Svizzera. Tra le molte normative prese in esame figurano anche le disposizioni a tutela della personalità, della privacy e dei dati personali. L'intento è di introdurre il lettore alle norme vigenti nei vari ambiti del diritto sensibilizzandolo sui principali rischi connessi con l'uso delle nuove tecnologie telematiche. Per maggiori informazioni: