Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

GDPR

Entrata in vigore del GDPR - Effetti su Cantone, enti locali, isitutiti parastatali e persone fisiche o giuridiche di diritto privato cui sono demandati compiti legali di diritto pubblico cantonale o comunale

A partire dal 25 maggio 2018, il GDPR (General Data Protection Regulation) è diventato effettivo in Svizzera limitatamente alle entità private e pubbliche che agiscono sul mercato europeo alle condizioni dell’art. 3 GDPR, vale a dire a coloro che offrono o promuovono attivamente (principalmente, tramite internet) beni o servizi a cittadini che si trovano nell’Unione europea (pubblicità mirata), anche tramite tecniche di profilazione individuale del comportamento, di abitudini o di preferenze (ad esempio, tramite Cookies). Se ciò non è il caso, il GDPR non è applicabile, anche se si elaborano dati di cittadini europei. 

L’entrata in vigore del GDPR toccherà essenzialmente l’economia privata e solo eccezionalmente lo Stato. Considerate le sanzioni previste dal GDPR, è tuttavia opportuno che il Cantone, gli enti locali e chi assume compiti di Stato valutino attentamente se rientrano, eccezionalmente, nel campo di applicazione del GDPR. Se ciò è il caso, essi sono tenuti ad adottare le misure necessarie per adeguarsi ai requisiti dello stesso avvalendosi, laddove lo si ritiene necessario, dei servizi di un consulente esterno esperto di GDPR.