Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

NOVITÀ CULTURALI

Giovedì 17.05.2018, ARTE E ARCHITETTURA

Sabato 19 maggio alla Biblioteca Salita dei Frati le opere e i libri d'artista di Fernanda Fedi, Paola Fonticoli, Gino Gini, Daniela Nenciulescu

Fernanda Fedi e Gino Gini, che nel 1983 hanno dato vita all’Archivio Libri d’artista di Milano, Daniela Nenciulescu e Paola Fonticoli, quattro artisti per i quali il confronto con il libro in tutte le sue sfaccettature è uno degli aspetti centrali della loro attività, propongono una selezione delle loro creazioni.
I quattro artisti hanno storie ed età differenti. Ognuno di loro applica una sorta di codice personale che si ritrova anche al di fuori del mondo dei libri, nel loro lavoro scultoreo o pittorico: quelli che realizzano sono libri 'aperti' con una fisicità e tridimensionalità sia reale
che illusoria. Nati spesso da un incontro con un elemento esterno, lo introducono puro o scomposto nel cuore del libro. Le carte diventano così 'mappe', tracciati di un viaggio senza confini che si srotola in un filo disegnato dal gioco continuo di rimandi.
Innumerevoli sono quindi le varianti che l'artista può scegliere per misurarsi con il libro, varianti che la mostra si propone di esplorare, attraverso una selezione mirata di alcune di queste particolari tipologie di libri.
Si tratta, in estrema sintesi, di libri d'artista nel senso più ampio del termine, di 'libri liberi' parafrasando il titolo di ponderoso e accuratissimo volume che porta appunto il nome di Livre libre, che sottolineano come nessuna delle possibili definizione resista alle contaminazioni dell'arte.
Bibliofili collezionisti frequentatori di mostre sono invitati ad avvicinarsi al complesso universo del libro in piena libertà, senza preconcetti e a godere pienamente del fascino delle opere di Fernanda Fedi, Gino Gini, Daniela Nenciulescu e Paola Fonticoli.


Alessandro Soldini

 

IMMAGINI