Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

RISULTATI

Prendi nota

ARTE E ARCHITETTURA

Paola Verdoliva

Ticino mon amour

Morcote - 9m2 gallery

dal
LUG
01
2019
al
LUG
28
2019

La fotografia ha accompagnata la vita di Paola Verdoliva sin quando, da bambina, posava come “piccola modella” davanti alla fotocamera dello zio e del cugino. La ricerca d’una situazione ottimale, il rumore dello scatto, l’attesa del risultato erano tutte cose che incuriosivano e affascinavano la piccola Paola. Erano i tempi di David Hamilton  e del soft-focus, il cacciatore di sogni e anche Paola sognava, sognava di entrare a far parte di quello strano mondo, di diventare essa stessa fotografa e di condurre il suo sguardo curioso alla ricerca del bello.

Ma si sa, non sempre la passione si traduce in mestiere e così la sua vita prende altre strade ed assume altre priorità. Le passioni però restano, latenti, a far da sfondo al quotidiano e divengono compagne fedeli del proprio incedere, fino a quando giunge, a volte ragionato a volte inatteso, il “momento buono”. Ecco che allora tutto torna alla mente: la passione, la gioia, la voglia di sperimentare. Erano lì, era chiaro, erano sempre rimaste lì ed ora è giunto il momento di liberarle, queste passioni, o di provare a domarle.

Paola confessa che le piacciono ancora troppe cose e dunque fatica a trovare un genere fotografico di riferimento. Questa sua caratteristica, ch’essa vive a volte come un limite, rappresenta in realtà una grande opportunità che la porta a mettersi sempre in discussione, alla ricerca costante e incessante dell’Armonia e della Serenità.

Armonia e Serenità sono i sostantivi che meglio si addicono al lavoro fotografico di Paola che, istintivamente, sente il bisogno di approcciare tecniche e generi assai diversi tra di loro, convinta di poter individuare in ognuno di essi qualcosa di particolare e di ricercato. Mai banali, sempre ben composte e cromaticamente curate, le fotografie di Paola trasmettono soprattutto Armonia e Serenità a chi le osserva.

Ma le fotografie di Paola, inconsapevolmente e in maniera spontanea, parlano soprattutto di lei, di come Paola è veramente. Guardando con attenzione le sue immagini, una dopo l’altra e di nuovo tutte insieme, ci si rende conto ch’esse sono come finestre che affacciano direttamente sulla sua anima. Leggera, mai invadente eppur decisa e determinata, Paola ci fa entrare gentilmente nel suo mondo nel quale la permanenza è resa piacevole dalla pluralità di argomenti e dalla ricchezza dei contenuti.

COLLEGAMENTI

I MIEI APPUNTI (0)