Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Attualità

Coronavirus: Sostegno finanziario per operatori culturali

Qui di seguito sono riassunte le informazioni che riguardano le risorse messe in opera per compensare le ricadute delle misure sanitarie in vigore.

Informazioni generali dell'Ufficio federale della cultura sulle misure per attenuare l’impatto economico del Coronavirus nel settore della cultura. Si rimanda in particolare all'Ordinanza per attenuare l’impatto economico del coronavirus nel settore della cultura e al relativo commento.

Le pagine della Divisione della cultura e degli studi universitari dedicate all'emergenza Coronavirus: informazioni sul sostegno finanziario per imprese e operatori culturali (www.ti.ch/covidcultura) e i formulari per inoltrare le richieste. Email per domande decs-dc(at)ti.ch.

Comunicato stampa Coronavirus: il Consiglio di Stato sottoscrive il contratto di prestazioni con la Confederazione per l’erogazione degli aiuti finanziari alla cultura.

L'Osservatorio culturale del Cantone Ticino ha pubblicato una lettera d'informazione dedicata al tema e ha avviato la campagna #culturaacasa sulla propria pagina Facebook.

(09.04.2020)

Presentato il quaderno Forme e ritmi della lettura nel Cantone Ticino

Con l'avvento della fruizione digitale, anche il mondo della lettura sta vivendo una fase di profonda trasformazione, modificando le abitudini e i supporti utilizzati dai lettori. Le forme e i ritmi della lettura hanno assunto connotati diversi, ambivalenti, diversificandosi secondo gli scopi e i momenti dedicati a questa attività. Grazie a questa indagine si tratteggiano le principali tendenze del settore, incrociando i dati nazionali con quelli ricavati da indagini regionali.

Il progetto è stato realizzato in collaborazione con l'Osservatorio linguistico della Svizzera italiana (OLSI), il Sistema bibliotecario ticinese (SBT) e l'Osservatorio del turismo dell'Università della Svizzera italiana (USI).
(03.04.2020)

Campagna #culturaacasa

La campagna #culturaacasa, realizzata tramite la pagina facebook dell'Osservatorio culturale del Cantone Ticino, si pone l'obiettivo di promuovere le attività culturali fruibili dal proprio domicilio, proposte dallo stesso OC, dagli Istituti culturali cantonali e da altri operatori culturali attivi nella Svizzera italiana. Al pubblico sono presentati uno sguardo trasversale tra queste offerte e dei consigli pratici di usabilità.

Le disposizioni emanate dal Consiglio di Stato per far fronte all'emergenza Covid-19 impongono infatti un cambiamento nel modo in cui gli utenti hanno accesso e usufruiscono dei servizi culturali. Il contatto diretto è limitato, quello indiretto resta garantito grazie a strumenti digitali come le piattaforme di consultazione digitali e i social media. Attraverso la campagna, si intende portare l'offerta culturale dentro la casa degli utenti, rimanendo in contatto con il pubblico e proseguendo così la missione di monitoraggio e promozione della cultura in Ticino.
(24.03.2020)

La Guida letteraria della Svizzera italiana tocca la vetta delle 1000 citazioni

La Guida letteraria della Svizzera italiana curata dall’Osservatorio culturale del Cantone Ticino ha raccolto oltre 1000 citazioni di scrittori e poeti che, nelle loro opere, si riferiscono a luoghi della nostra regione. Questo risultato è stato possibile grazie alla partecipazione del pubblico: enti, associazioni e privati che hanno segnalato testi e autori noti e meno noti sul  sito guidaletteraria.ti.ch. La raccolta di informazioni proseguirà anche nel 2020.
(12.12.2019)

Nasce il progetto di Guida letteraria della Svizzera italiana

Il Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (DECS), per il tramite della Divisione della cultura e degli studi universitari (DCSU), ha presentato il progetto di Guida letteraria della Svizzera italiana. L’iniziativa, curata dall’Osservatorio culturale del Cantone Ticino in collaborazione con il Laboratorio cultura visiva della SUPSI, prevede l’allestimento di un’antologia di citazioni letterarie relative al nostro territorio e la loro mappatura.
(11.08.2019)

23 nuovi titoli per la Biblioteca digitale del Cantone Ticino

Il Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport (DECS), per il tramite della Divisione della cultura e degli studi universitari (DCSU), comunica che la piattaforma Biblioteca digitale del Cantone Ticino mette a disposizione 23 nuovi titoli. Complessivamente sono ora disponibili 80 e-book, per un totale di 23'000 pagine. Le pubblicazioni, curate dagli istituti che fanno capo alla Divisione, sono liberamente consultabili e scaricabili sul sito https://bibliotecadigitale.ti.ch.
(18.07.2019)

In rete 16’500 pagine della Biblioteca digitale del Cantone Ticino

Il Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (DECS), per il tramite della Divisione della cultura e degli studi universitari (DCSU), annuncia che dal 21 marzo 2019 è online la piattaforma Biblioteca digitale del Cantone Ticino, realizzata in collaborazione con il Centro sistemi informativi (CSI) dell’Amministrazione Cantonale. Sul sito https://bibliotecadigitale.ti.ch sarà possibile consultare liberamente 16'500 pagine delle pubblicazioni degli istituti culturali che fanno capo alla Divisione.
(21.03.2019)