Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Presentazione

Per permettere a chi fa richiesta di raggiungere l'obiettivo di ottenere l’attestato federale di capacità (AFC) per il tramite della Validazione di apprendimenti acquisiti è previsto un percorso in cinque fasi. Questa procedura assicura la qualità e l'equivalenza del titolo ottenuto. In Canton Ticino è accreditato dalla Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione (SEFRI) a utilizzare la procedura di validazione per le professioni di: muratore/muratrice, impiegato/a della logistica, impiegato/a di commercio.

Al momento è attiva la procedura di validazione per impiegato/a di commercio in collaborazione con la SIC Ticino (Bellinzona). Per maggiori informazioni sulle disposizioni esecutive per la professione di impiegato/a di commercio potete consultare il sito web.

Il/la candidato/o che viene ammesso alla procedura ha un anno di tempo per la preparazione del dossier.

Le cinque fasi sono caratterizzate come segue:

  1. "Informazione e consulenza"
    L’informazione è garantita da un’esperta della Divisione della formazione professionale in collaborazione con l’Organizzazione del mondo del lavoro. Le persone che fanno richiesta, ottengono le informazioni necessarie sul modo di procedere e sulle loro possibilità di ottenere una certificazione. La Divisione della formazione professionale verifica l’ammissibilità alla procedura. Su richiesta sono verificate eventuali dispense.
     
  2. "Bilancio"
    La persona candidata redige un dossier nel quale dimostra, descrive, comprova, quali competenze possiede per la professione scelta in riferimento al profilo di qualificazione. Al momento dell’ammissione della procedura il/la candidato/a ha un anno di tempo per la redazione.
     
  3. "Valutazione del dossier”
    I periti della professione, con formazione specifica per l’analisi del dossier, valutano tutta la documentazione fornita dal/dalla candidato/a.
     
  4. “Convalida”
    Il competente organo di convalida decide sulla base della valutazione dei periti. In questa fase il/la candidato/a è convocato a un colloquio per verificare gli elementi di prova del dossier (non consiste quindi in un esame supplementare). Durante questa fase l’organo di convalida definisce quali competenze sono ritenute acquisite, e indica eventuali formazioni complementari per quelle competenze ritenute non acquisite. L’organo di convalida è convocato una volta all’anno.
     
  5. “Certificazione”
    L’attestato federale di capacità (AFC) può essere rilasciato solo a condizione che tutte le competenze sono ritenute acquisite dall’organo di convalida. Solo in questo caso l’autorità cantonale competenze rilascia l’attestato federale di capacità.

Costi

Al momento dell’ammissione alla procedura di qualificazione da parte del SPQA, la tassa d’iscrizione è di CHF 100.- da versare nei termini che saranno indicati sulla relativa fattura emessa dalla Divisione della formazione professionale.
La tassa non comprende costi individuali per formazioni complementari, o altre spese che il/la candidato/a sostiene per la preparazione del dossier.