Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Risorse digitali per l'apprendimento


Sperimentazione e accompagnamento

Un elemento di novità rispetto al passato anche recente è che ora questa riflessione (sulla natura della conoscenza, che da lineare, strutturata e progressiva diventa reticolare, distribuita, destrutturata, NDR) non è unicamente indirizzata a capire come le Risorse digitali per l’apprendimento (in seguito RDA) possano aiutare la didattica, ma anche, e sempre di più, come la scuola nel suo insieme possa contribuire a un uso consapevole delle stesse.”
(dal rapporto e-education pag. 42).

In questo ambito il CERDD assume un doppio ruolo: promuove e accompagna sperimentazioni dell’impiego delle RDA in ambito formativo, così da stimolare e sostenere sedi/docenti/discipline/classi che hanno interesse a innovare la propria didattica.

Il CERDD sostiene le sperimentazioni in questo ambito a condizione che determinati criteri siano soddisfatti (si vedano i Criteri per sperimentazioni in ambito tecnologie e media).

Le richieste di sostegno devono pervenire al CERDD tramite il documento seguente:

 

 

Il CERDD presta attrezzature informatiche e digitali alle scuole ticinesi

Tutte le scuole ticinesi hanno ora la possibilità di chiedere al CERDD di poter disporre, in prestito, di diverso materiale legato alla sfera del digitale.

Le categorie sono:

  • Computer, tablet, dispositivi ibridi;
  • Artigianato digitale;
  • Robotica;
  • Networking mobile;
  • Video, audio e multimedia;
  • Accessori vari.


Consulta i due elenchi del materiale disponibile per le scuole:

Il prestito è funzionale a progetti didattici di breve durata (1-2 mesi).


Per progetti più lunghi invece, lo ricordiamo, le sedi scolastiche possono chiedere al CERDD sostegno, accompagnamento e finanziamenti tramite l’inoltro di un progetto di sperimentazione/innovazione in ambito tecnologie e media (usa il formulario per la richiesta di sostegno).


Per le richieste di prestito, scrivere a: cerdd.richieste(at)edu.ti.ch

Portale didattico, a cura del CERDD: