Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Educazione sessuale nella scuola

Progetti GLES

I progetti nelle scuole dal 2016 

Dal 2016 alle scuole e ai singoli docenti è offerto un polo di competenza eterogeneo (TES = Team per l’Educazione alla Sessualità e all’affettività) a disposizione per accompagnare gruppi di 2-7 docenti nella progettazione e realizzazione di percorsi in educazione alla sessualità e all'affettività nelle scuole.
Tali percorsi contribuiscono a sviluppare le dimensioni della formazione generale e delle competenze trasversali presenti nel nuovo piano di studio per la scuola dell'obbligo e, in generale, garantiscono il compito educativo della scuola (art. 2 Legge sulla scuola). Le scuole, di ogni ordine e grado, possono far capo alla consulenza TES per promuovere percorsi nell'ambito dell'educazione alla sessualità̀ e all'affettività̀ inoltrando domanda formale al GLES.

I progetti nelle scuole dal 2009 al 2016

Nell'ambito del suo mandato, il GLES ha accompagnato e sostenuto alcuni progetti pilota di educazione sessuale nelle scuole sulla base di una modalità che ha permesso e favorito la formazione continua dei docenti in questo ambito.
I progetti si sono caratterizzati per la presenza di un'importante componente formativa dei docenti coinvolti e operativi con gli allievi e hanno potuto contare su una consulenza/collaborazione/ supervisione pedagogica esterna.
I progetti sono stati monitorati da una coppia di membri del GLES e i docenti coinvolti hanno redatto un rapporto finale, vidimato dalle rispettive Direzioni.
Ciò ha permesso di affinare il modello del GLES organizzando una formazione di due anni presso il DFA della SUPSI: un CAS in educazione all’educazione alla sessualità e all’affettività che ha portato alla costituzione del gruppo TES.