Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Covid-19

Disposizioni

Principi di carattere generale nello sport

  • Partecipazione a gare e allenamenti solo se non ci sono sintomi
  • Mantenere le distanze (7m2 di superficie a persona, quando possibile 1.5 m di distanza)
  • Rispetto delle norme igieniche dell’UFSP
  • Lista delle presenze (tracciabilità di eventuali stretti contatti)
  • Indicazione di una persona responsabile

Attività G+S

Formazione dei giovani G+S (corsi e campi G+S)

Il Consiglio federale ha deciso il 19 giugno ulteriori allentamenti, validi a partire dal 22 giugno. In ogni caso il presupposto rimane l’esistenza di relativi piani di protezione. Le decisioni del Consiglio federale sono disponibili qui. Le raccomandazioni dell’UFSP vanno sempre rispettate in ogni attività sportiva. (Stato al 22 giugno 2020) 

Se in corsi G+S e campi G+S in seguito ai provvedimenti della Confederazione per la lotta al Coronavirus non si può rispettare il numero minimo di attività richieste, l’UFSPO concede aiuti finanziari per le attività effettivamente svolte. 

Oltre a ciò l’UFSPO verserà contributi sotto forma di importi straordinari a società sportive e organizzazioni giovanili che durante la pandemia a causa del divieto di praticare sport hanno perso sovvenzioni per le attività G+S. Ciò avviene nel quadro dei crediti G+S approvati. 

Formazione dei quadri G+S (formazione e perfezionamento G+S) 

A partire dal 06.06.2020 si possono nuovamente tenere corsi e moduli con la presenza dei partecipanti (teoria e pratica). Essi sono considerati come delle manifestazioni ai sensi della decisione del Consiglio federale del 27.05.2020 (Art. 6 Ordinanza 2 COVID-19). Il presupposto è che ci siano piani per la protezione. Questi si basano sui piani per la protezione della disciplina sportiva e dell’impianto interessato. La tracciabilità di tutti i contatti fra i partecipanti è garantita grazie a liste di presenza. La direzione del corso deve assicurare il rispetto delle direttive. (Stato al 27 maggio 2020) 

L’autorizzazione all’impiego dei quadri G+S (monitori G+S, esperti G+S, coach G+S, esperti coach G+S) è prolungata in via straordinaria fino al 31.12.2021. La misura riguarda tutti i riconoscimenti con status «scaduto dal 01.01.2019», «scaduto dal 01.01.2020» e «valido fino al 31.12.2020». Tutte queste persone possono quindi essere impiegate fino al 31.12.2021 anche se non hanno frequentato alcun modulo di perfezionamento. (Stato al 20 maggio 2020)

Domande e risposte sugli allenamenti nel campo dello sport

In generale: chi pratica sport al di fuori degli impianti sportivi pubblici e non nel quadro di una società sportiva, può farlo liberamente. Valgono le note misure dell'UFSPO (distanziamento sociale, igiene, divieto di raggruppamenti).


Sostegno finanziario COVID-19

Nella sua seduta del 13 maggio 2020, il Consiglio Federale ha definito gli ambiti di applicazione delle misure e i parametri finanziari fondamentali per un pacchetto di stabilizzazione a favore dello sport svizzero. Il Consiglio Federale ha previsto contributi di 350 milioni di franchi per le spese d’esercizio delle leghe di calcio e di hockey su ghiaccio e di 150 milioni di franchi a favore dello sport di massa e dello sport di punta. Dalle società locali ai club di professionisti fino alle associazioni sportive, le colonne portanti del sistema sportivo svizzero sono minacciate dalle conseguenze della pandemia di Coronavirus quali il crollo delle vendite di biglietti e di abbonamenti stagionali, l’annullamento di manifestazioni sportive di piccole e grandi dimensioni e le disdette degli sponsor.

Contatti

Alessandro Lava
Tel +41 (0)91 814 58 51
E-mail: alessandro.lava(at)ti.ch