Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Esonero fiscale - Dichiarazione d'imposta

Dal periodo fiscale 2019 le persone giuridiche al beneficio dell’esonero fiscale non sono più tenute ad inoltrare la dichiarazione d’imposta. Tali enti devono pertanto presentare, come ultima dichiarazione d’imposta, quella relativa al periodo fiscale 2018.

Le persone giuridiche al beneficio dell’esonero indeterminato devono tuttavia spontaneamente inviare, all’Ufficio di tassazione delle persone giuridiche, ogni cinque anni, entro il 30 giugno, tutti i conti annuali (bilancio, conto economico e rapporto d’attività) allo scopo di permettere un controllo contabile e la riconsiderazione dell’esistenza delle condizioni d’esenzione. Gli enti saranno altresì tenuti a comunicare qualsiasi cambiamento di statuto, di attività o di recapito.

Qualora non vengano presentati i conti annuali entro il termine summenzionato, previa revoca dell’esenzione fiscale, l’Ufficio di tassazione delle persone giuridiche procede con la tassazione d’ufficio.

Per quanto concerne invece gli enti al beneficio dell’esenzione fiscale a tempo determinato, i conti annuali devono essere presentati all’Ufficio di tassazione delle persone giuridiche, entro il relativo termine di scadenza dell’esonero. L’eventuale domanda di rinnovo dell’esenzione fiscale deve invece essere presentata, entro il temine della sua scadenza, all’Ufficio giuridico della Divisione delle Contribuzioni.

L’autorità di tassazione si riserva di procedere in qualsiasi momento agli accertamenti qualora lo ritenesse necessario.