Vai al contenuto principale Vai alla ricerca
Repubblica e Cantone Ticino
Dipartimento delle finanze e dell'economia
Divisione delle contribuzioni
Ufficio tassazione delle persone giuridiche
6501 Bellinzona
www.ti.ch/fisco
22.05.2022
Accantonamenti per rischi di cambio

Accantonamenti per rischi di cambio

Stato Scheda valida per gli anni di tassazione Scheda valida per le tassazioni effettuate
Attiva dal 2015

Data di pubblicazione: 10.03.2020

Stato Attiva
Scheda valida per gli anni di tassazione dal 2015
Data di pubblicazione: 10.03.2020
Averi bancari e prestiti
Di regola non sono ammessi accantonamenti per rischi di cambio, in quanto il rischio di future fluttuazioni dei tassi di cambio, a cui le operazioni in valuta estera sono naturalmente esposte, rappresenta un rischio generale legato all'attività.

Debitori
I rischi di cambio sui debitori in valuta estera sono di principio già coperti dall'accantonamento delcredere. Si considera che la maggiorazione del 5% (delcredere del 10% sui debitori in valuta estera rispetto a quello del 5% ammissibile sui debitori in CHF) sia sufficiente.

Eccezione
Un accantonamento può essere eccezionalmente ammesso se esiste un rischio concreto e immediato di un collasso della valuta.


Riferimenti
Der Steuerentscheid (StE) 1987 B 23.43.2 Nr. 4
BASI LEGALI
Legge Art. Cpv. Lett.  
LT 72 1 b
LT 72 1 c
LIFD 63 1 b
LIFD 63 1 c

Restano riservate eventuali modifiche legislative, di prassi o di giurisprudenza, intervenute dopo la data di pubblicazione