Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Imposte persone fisiche
Informazioni


Sono imponibili le persone maggiorenni che:

  • al 31 dicembre dell'anno fiscale erano domiciliate in Ticino (assoggettamento illimitato per appartenenza personale),
  • al 31 dicembre dell'anno fiscale erano (o per un periodo limitato dell'anno fiscale erano state) proprietarie di immobili o fondi, oppure titolari di imprese o di stabilimenti di impresa in Ticino (assoggettamento limitato per appartenenza economica),
  • nel corso dell'anno fiscale hanno cessato di essere assoggettate alle imposte poiché si sono trasferite all'estero o sono decedute (in tal caso la responsabilità è degli eredi).

Si richiama anche l’obbligo dei dimoranti (permesso B) a presentare una dichiarazione d’imposta per la sostanza e/o il reddito non assoggettato alla fonte (quello che non deriva da attività lucrativa dipendente). I relativi moduli fiscali sono da richiedere al competente Ufficio circondariale di tassazione.

Per le persone minorenni:

  • i redditi e la sostanza che non sono in relazione con un'attività lucrativa (esempio: le rendite d'orfano, dell'AVS o di un'istituzione di previdenza) vanno esposti nella dichiarazione d'imposta dei genitori (o del genitore che detiene l'autorità parentale)
  • il reddito da attività lucrativa dipendente è, per la sola imposta cantonale, tassato solo a partire dall'anno in cui si compiono i 18 anni
  • il reddito da attività lucrativa anche se accessoria o temporanea, nonché le indennità che egli ottiene, per questa attività, in via di compensazione (esempio: da assicurazioni disoccupazione, malattia, infortuni, invalidità, per danni permanenti, comprese quelle di invalidità per minorenni che non hanno ancora esercitato un'attività lucrativa e le rendite SUVA) sono da dichiarare separatamente (il minorenne deve compilare una propria dichiarazione d'imposta che va richiesta all'ufficio di tassazione del proprio circondario)

Imposta federale diretta
Di seguito trovate le liste dei corsi.

 

A contare dal 1. gennaio 2016 è entrata in vigore una modifica della Legge federale sull’imposta federale diretta che prevede una limitazione della deduzione delle spese di trasporto ad un massimo annuo di 3000 CHF per il tragitto dal domicilio al luogo di lavoro.

Se un contribuente usufruisce del veicolo aziendale per la tratta domicilio-luogo di lavoro occorre determinare se egli ha beneficiato di un vantaggio economico superiore al limite massimo di 3000 CHF. In questo caso il datore di lavoro è tenuto ad indicare sul certificato di salario la quota percentuale di servizio esterno effettuata dal dipendente con il veicolo aziendale.


Per maggiori indicazioni rimandiamo alla nota informativa.