Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Incasso ordinario - Acconti - Richiesta d'acconto

Il calcolo della richiesta d’acconto è effettuato sulla base dell’ultima tassazione notificata, tenendo conto di un eventuale diritto al rimborso dell’imposta preventiva.
Le modifiche di reddito e di sostanza come pure cambiamenti di stato civile non noti all’autorità fiscale, non vengono considerati nell’emissione ordinaria della richiesta d’acconto.
I contribuenti che non fossero in grado di pagare le richieste di acconto entro i termini stabiliti dalle singole rate hanno la possibilità di richiedere un numero maggiore di polizze.

Si rende comunque attenti che l’importo complessivo e le scadenze della richiesta d’acconto ufficiale non vengono modificati.
Eventuali pagamenti eseguiti in ritardo rispetto ai termini di pagamento ufficiali (31.05 – 31.07 – 30.09) possono pertanto comportare l’addebito di interessi di ritardo.

 

Formulari

 

A chi rivolgersi

Divisione delle contribuzioni
Ufficio esazione e condoni
Servizio incasso ordinario
Viale S. Franscini 6
6500 BELLINZONA

telefono:  +41 91 814.40.21
email:       dfe-dc.uec(at)ti.ch
web:         www.ti.ch/fisco