Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Trasmissione aziendale
Affermazione nuova gestione

Con il successore finalmente alla guida dell'azienda si apre un nuovo ciclo.
Il nuovo proprietario deve affermare la propria gestione, adottando i
provvedimenti necessari a implementare il proprio stile e modello di business.

 

Ha già pensato ...

In caso non l’avesse fatto...

La criticità più importante nell’ultima fase del modello è legata all'affermazione del nuovo gruppo dirigente, che deve tradursi anche nell'accettazione del medesimo da parte dei collaboratori. L’intero processo successorio risulta infatti inutile se, alla sua conclusione, il riprenditore non riesce ad assumere la leadership dell’azienda e a garantirne, nel contempo, la continuità nel lungo periodo. Emerge, dunque, la necessità per il riprenditore di adottare, dove possibile, una leadership basata sul coinvolgimento.

Questo approccio impone trasparenza verso i collaboratori e la cura delle relazioni con tutti gli stakeholder. Esso agevola pure la managerializzazione dell’azienda e la decentralizzazione della presa di decisioni, fattori questi ultimi che andranno a facilitare il prossimo processo successorio.

In caso non l’avesse fatto...

La transizione da predecessore a riprenditore deve essere il più dolce possibile, per non generare delle resistenze nei collaboratori. La comunicazione su quanto sta accadendo nell’avvicendamento deve essere caratterizzata dalla massima trasparenza possibile nei confronti sia dei collaboratori che degli stakeholder esterni.

In caso non l’avesse fatto...

Per il riprenditore, specie se non esperto di strategia aziendale, potrebbe essere opportuno avvalersi dell'appoggio di un esperto esterno. Questo almeno fino a quando non avrà assimilato il processo di analisi strategica che deve appoggiare e accompagnare quello di gestione corrente dell'azienda.

L’accresciuta complessità e l’aumentato livello di competizione in tutti i mercati e in tutti i settori impone, oggi, nella gestione aziendale, un approccio maggiormente strategico, strutturato e sistemico. In sostituzione o accanto a questo accompagnamento, si potrebbe pure immaginare una formazione mirata rivolta al riprenditore, che potrebbe cominciare già nella fasi precedenti.