Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Agevolazioni fiscali

Il Cantone può concedere alle nuove aziende agevolazioni per le imposte cantonali sull’utile e sul capitale, di regola per un massimo di 5 anni, e fino all’esonero completo. In casi eccezionali, l’agevolazione può estendersi per un periodo massimo di 10 anni.

Il limite massimo d’importo esentato non può superare 1 milione di franchi per tutta la durata del periodo esentato.

Nel caso in cui venisse concessa un'agevolazione cantonale, il Comune dove ha luogo l'insediamento può a sua volta concedere un’agevolazione sulle imposte comunali.

Nota bene: tutti i progetti devono sottostare ai criteri minimi d'accesso stabiliti dal Consiglio di Stato (Decreto esecutivo concernente i criteri salariali e Decreto esecutivo concernente i criteri d'occupazione residente).

NOTA:
Le decisioni concernenti l’adozione di misure a favore di progetti ai sensi della Legge per l’innovazione economica sono sospese fino alla crescita in giudicato del credito quadro 2020-2023 approvato dal Gran Consiglio nella sua seduta del 26 maggio 2020. Le aziende possono già inoltrare le loro richieste, che saranno evase soltanto una volta cresciuto in giudicato il credito quadro.