Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Commissione tripartita in materia di libera circolazione delle persone

La Commissione tripartita in materia di libera circolazione delle persone ha il compito – definito nell’ambito delle misure collaterali – di osservare l’evoluzione del mercato del lavoro, di individuare eventuali situazioni di abuso e, se necessario, di proporre all’autorità politica (Consiglio di Stato) l'adozione di misure. Queste ultime prevedono l’emanazione di un Contratto normale di lavoro (CNL) o il conferimento dell’obbligatorietà generale di un contratto collettivo di lavoro (CCL) attraverso una procedura agevolata.