Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Cosa fare se vi ritenete vittima di molestie sessuali, psicologiche o discriminazioni?

Se state vivendo una situazione relazionale difficile e ritenete di essere vittime di una violazione dell’integrità personale rivolgetevi ai servizi preposti per chiedere aiuto. Non aspettate che la situazione si deteriori.

Avete a disposizione diverse possibilità:

In caso di molestie o discriminazioni potete procedere formalmente rivolgendovi al vostro superiore gerarchico o ai servizi centrali del personale per segnalare la situazione difficile. Essi hanno l’obbligo legale di intervenire nel momento in cui ricevono una segnalazione, per chiarificare la situazione e attivare le misure necessarie per far cessare l’eventuale comportamento molesto.

Se desiderate in un primo momento beneficiare di uno spazio di ascolto e consulenza potete rivolgervi al Gruppo stop molestie.
Il Gruppo offre alle collaboratrici e ai collaboratori uno spazio confidenziale di ascolto, sostegno, consulenza ed eventualmente mediazione. Obiettivo di questa che è definita procedura informale è tentare di risolvere il conflitto di comune intesa.