Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Domande frequenti sul Registro di commercio

Le disposizioni speciali in materia di iscrizioni sono contenute nell'Ordinanza sul Registro di commercio (ORC) (da art. 36 a 115 ORC). La nuova Ordinanza, entrata in vigore il 1. gennaio 2008 è stata redatta in modo chiaro e schematico ed è un mezzo indispensabile per la preparazione della notifica e della documentazione necessaria. In essa sono contemplate tutte le forme giuridiche sia per le nuove costituzioni che per le modifiche come pure per le cancellazioni.

La notifica deve indicare tutti i fatti da iscrivere così come previsto nelle relative disposizioni speciali e più precisamente:

  • Ditta individuale
  • Società in nome collettivo o in accomandita
  • Società anonima
  • Società in accomandita per azioni
  • Società a garanzia limitata
  • Società cooperativa
  • Associazione
  • Fondazione
  • Società in accomandita per investimenti collettivi di capitale
  • Società di investimento a capitale fisso (SICAF)
  • Società di investimento a capitale variabile (SICAV)
  • Istituto di diritto pubblico
  • Succursale

Le persone fisiche che gestiscono un'impresa in forma commerciale e che conseguono un introito lordo annuo pari ad almeno 100'000 franchi (cifra d'affari), hanno l'obbligo di far iscrivere la loro ditta individuale nel registro di commercio. Se la medesima persona è titolare di più ditte individuali, occorre sommare le rispettive cifre d'affari (art. 36 ORC)

La notificazione è effettuata dall'ente giuridico interessato e firmata dalle persone seguenti:

  1. dal titolare per le ditte individuali;
  2. da tutti i soci per le società in nome collettivo o in accomandita;
  3. da due membri dell'organo superiore di direzione o di amministrazione o da un membro autorizzato a rappresentare la persona giuridica con firma individuale per le persone giuridiche - (si intende: il consiglio d'amministrazione per le società anonime, i gerenti [gestori] per le società a garanzia limitata e l'amministrazione per le società cooperative);
  4. da una persona fisica autorizzata a rappresentare ogni socio illimitatamente responsabile per le società in accomandita per investimenti collettivi di capitale;
  5. dalle persone competenti in virtù del diritto pubblico per gli istituti di diritto pubblico;
  6. dal proprietario per la procura non commerciale;
  7. dal capo dell'indivisione perl' indivisione;
  8. da una persona autorizzata a firmare iscritta nel registro di commercio presso la sede principale o la sede della succursale per le succursale di enti giuridici con sede in Svizzera o all'estero;
  9. dai liquidatori in caso di cancellazione di un ente giuridico

La notificazione può inoltre essere effettuata dalle persone interessate in caso di:

  1. cancellazione dei membri degli organi e dei poteri di rappresentanza (art. 938b CO);
  2. modifica dei dati personali conformemente all'articolo 119 capoverso 1 lettere a-f ORC;
  3. cancellazione del domicilio legale conformemente all'articolo 117 capoverso 3 ORC.

Qualora gli eredi siano tenuti a notificare un'iscrizione, gli esecutori testamentari o i liquidatori dell'eredità possono procedere alla notificazione in loro vece.

La notifica deve essere allestita in una lingua ufficiale del Cantone nel quale è effettuata l’iscrizione.

L’autenticazione della firma può avvenire direttamente presso l’Ufficio del registro di commercio oppure può essere eseguita da un notaio o dal segretario comunale del comune di domicilio (o da altro dipendente comunale espressamente designato dal Municipio (art. 24 LAC).

È possibile consultare la “Direttiva all’attenzione delle autorità del registro di commercio concernente l’esame delle ditte e dei nomi del 1. aprile 2009” e l’indice centrale delle ditte, entrambe pubblicate sul sito (www.zefix.ch).

Non è possibile riservare una ragione sociale (ditta).

La differenza tra un diritto di firma e una procura risiede essenzialmente nel fatto che un procuratore non può alienare né gravare degli immobili.

Il procuratore può alienare o vincolare proprietà fondiaria solo se gli è data espressamente questa facoltà (art. 459 cpv. 2 CO).

Aiutaci a migliorare

Per noi è molto importante la vostra soddisfazione e chiediamo la vostra preziosa collaborazione rispondendo alle domande sottostanti.

Grazie!

Formulario di contatto

Formulario di contatto

Ho trovato ciò che cercavo?
captcha

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

I dati inseriti nel modulo di contatto sono trattati in conformità alla Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) del Cantone Ticino.
Una copia del messaggio sarà recapitata all'e-mail da voi indicato, quale conferma di spedizione. Per problemi nella compilazione del modulo scrivere a: di-webmaster@ti.ch