Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Domande frequenti generali

La persona che non soggiorna in un albergo/camping/appartamento di vacanza, deve annunciarsi presso l'Ufficio controllo degli abitanti del Comune competente.

È necessario presentarsi allo sportello dell'Ufficio della Migrazione, Bellinzona con il proprio documento di legittimazione.

Il caso deve essere denunciato per iscritto alla Polizia cantonale oppure alla Sezione della popolazione con indicazioni precise.
Un caso di lavoro nero può essere segnalato mediante l'apposito modulo online pubblicato nel sito www.ti.ch/lavoro-nero oppure tramite e-mail a dfe-lavoro.nero(at)ti.ch o telefonicamente al numero 091 814 73 84.

Il rilascio/rinnovo dei documenti compete, di regola, alla Rappresentanza del Paese di provenienza.

È necessario inviare una richiesta scritta alla Sezione della popolazione, Servizio cancelleria, Via Lugano 4, 6500 Bellinzona. L’invio della/e copia/e è sottoposto al pagamento di una tassa di cancelleria variabile a dipendenza del numero delle copie (fattura allegata all’invio).

È necessario inviare una richiesta scritta alla Sezione della popolazione, Servizio cancelleria, Via Lugano 4, 6500 Bellinzona. L’invio della dichiarazione è sottoposto al pagamento di una tassa di cancelleria che può variare da CHF 30.-- a CHF 50.-- (fattura allegata all’invio).

L'incarto può essere visionato presso i nostri Uffici previo appuntamento telefonando al numero 091 814 55 00 (fr. 1.-- per ogni fotocopia).

Per ottenere il dossier in forma elettronica, al costo di fr. 50.--, è necessario inviare una richiesta scritta alla Sezione della popolazione, Servizio cancelleria, Via Lugano 4, 6500 Bellinzona oppure all'indirizzo e-mail di-um.cancelleria(at)ti.ch.

L'incarto può essere visionato o richiesto in forma elettronica anche da terze persone se sono in possesso di un procura.

Inviando una richiesta scritta alla Sezione della popolazione, Servizio cancelleria, Via Lugano 4, 6500 Bellinzona si possono ricevere le seguenti attestazioni:

  • periodi di soggiorno e/o di lavoro,
  • data d'entrata in Svizzera,
  • data dell'ottenimento del permesso di dimora di tipo "B",
  • data dell'ottenimento del permesso di domicilio di tipo "C",
  • attestazione inerente la partenza o cessazione dell'attività,
  • attestazione inerente il permesso di cui uno straniero è al beneficio.

La tassa di cancelleria, che sarà percepita tramite fattura, può variare da CHF 30.-- a CHF 50.--.

Bisogna denunciare lo smarrimento/furto alla Polizia cantonale e in seguito presentare una domanda di duplicato all'Ufficio della migrazione.

Aiutaci a migliorare

Per noi è molto importante la vostra soddisfazione e chiediamo la vostra preziosa collaborazione rispondendo alle domande sottostanti.

Grazie!

Formulario di contatto

Formulario di contatto

Ho trovato ciò che cercavo?
captcha

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

I dati inseriti nel modulo di contatto sono trattati in conformità alla Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) del Cantone Ticino.
Una copia del messaggio sarà recapitata all'e-mail da voi indicato, quale conferma di spedizione. Per problemi nella compilazione del modulo scrivere a: di-webmaster@ti.ch