Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Permesso per nascite e ricongiungimenti famigliari

La persona straniera soggiornante in Svizzera ha la possibilità, se sono dati i requisiti, di farsi raggiungere dalla propria famiglia, i genitori, il coniuge o partner in unione domestica registrata residente all’estero e di chiedere il rilascio di un permesso di soggiorno a favore di un figlio nato in Svizzera.

Procedure

La persona straniera deve redigere il modulo di domanda e trasmetterlo all’Ufficio della migrazione, Bellinzona, unitamente alla documentazione necessaria entro 14 giorni dalla data d’entrata e dalla nascita (per i figli nati in Svizzera).


Informazioni necessarie per la compilazione del modulo:

  • Genere e validità del documento d’identità-nascita esclusa (passaporto / carta d’identià);
  • Validità del permesso/carta di soggiorno per cittadini di stati terzi (no UE/AELS) residenti in un Paese UE/AELS;
  • Generalità dei genitori, del coniuge e dei figli;
  • Dati riguardanti lo scopo del soggiorno e la situazione finanziaria del titolare del diritto di soggiorno / familiare con il quale si intende ricongiungersi.

I cittadini Stati terzi (no UE/AELS) residenti all’estero devono depositare la domanda intesa ad ottenere l’autorizzazione d’entrata nell’ambito del ricongiungimento familiare presso la Rappresentanza svizzera all’estero competente per il luogo di domicilio. In tal caso il familiare è tenuto ad attendere all’estero l’esito della domanda.

Al suo arrivo in Ticino dovrà regolare le condizioni di dimora, ossia redigere e inviare all’Ufficio della migrazione, Bellinzona, il modulo stampato sul retro dell’autorizzazione d’entrata.

Per la richiesta di un permesso a favore di un/a figlio/a straniero/a nato/a in Svizzera è necessario redigere il modulo di domanda e trasmetterlo all’Ufficio della migrazione, Bellinzona, unitamente alla documentazione necessaria entro 14 giorni dalla data dalla nascita.