Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Documenti di viaggio per stranieri

Sono rilasciati dalla Segreteria di Stato della migrazione (SEM), Berna, a favore, generalmente, delle persone straniere che non dispongono di un documento di legittimazione nazionale (passaporto).

La domanda per ottenere un documento di viaggio deve essere formalizzata personalmente presso l’Ufficio della migrazione, Bellinzona.

Informazioni

Può essere richiesto dalla persona straniera priva di documenti nazionali alla quale è stato riconosciuto lo statuto di rifugiato.

La validità del titolo di viaggio per rifugiati è di 5 anni.


Documenti necessari

Devono essere originali e prodotti in lingua italiana oppure deve essere allegata la relativa traduzione.

Rilascio:

  • 1 fotografia recente formato passaporto;
  • Documento nazionale (se non già depositato presso la SEM);
  • Atto di nascita (in caso di bambini nati in Svizzera);
  • Decisione della SEM di riconoscimento quale rifugiato e registrato nello statuto dei genitori (in caso di bambini nati in Svizzera o entrati in Svizzera dopo i genitori).

Rinnovo (con o senza modifiche):

  • Titolo di viaggio ottenuto precedentemente;
  • 1 fotografia recente formato passaporto;
  • Documenti ufficiali comprovanti le eventuali modifiche intervenute ( es.: atto di matrimonio, sentenza di divorzio, contratto di locazione).

Modifica e/o duplicato:

  • Titolo di viaggio ottenuto precedentemente;
  • 1 fotografia recente formato passaporto;
  • Documenti ufficiali comprovanti le eventuali modifiche intervenute ( es.: atto di matrimonio, sentenza di divorzio, contratto di locazione);
  • Denuncia di smarrimento/furto rilasciata dal Posto di polizia competente (in caso di richiesta di duplicato).

Può essere richiesto dalla persona straniera riconosciuta apolide dalla Svizzera oppure se titolare di un permesso di domicilio “C” o “B” e priva di documenti nazionali.

La validità del documento è di 5 anni.

La SEM può autorizzare il rilascio di un passaporto per stranieri anche a favore di un richiedente l’asilo o di una persona ammessa provvisoriamente in caso di grave malattia o decesso di un congiunto, per il disbrigo di importanti e improrogabili pratiche personali, per viaggi a scopo di formazione o per partecipare attivamente a manifestazioni sportive o culturali all’estero.

In questi casi la validità del documento è limitata a 10 mesi.


Documenti necessari

Devono essere originali e prodotti in lingua italiana oppure deve essere allegata la relativa traduzione.

Rilascio:

  • 1 fotografia recente formato passaporto;
  • Documento nazionale (se non già depositato presso la SEM);
  • Atto di nascita (in caso di bambini nati in Svizzera);
  • Decisione della SEM se la persona è stata riconosciuta apolide;
  • Lettera attestante la destinazione e la durata precisa del viaggio all’estero (da quando a quando);
  • Estratto recente dell’Ufficio esecuzione (UE);
  • Dichiarazione dell’Ufficio del sostegno sociale e dell’inserimento (USSI) relativo ad eventuali prestazioni percepite.
  • Coloro che dispongono di un permesso “N” o “F” devono inoltre allegare:
  • Documento comprovante il motivo della richiesta (es.: documentazione medica datata e firmata con indicate le generalità complete del paziente e del medico curante, atto di morte, attestazioni scolastiche, iscrizione a manifestazioni sportive);
  • Conteggio stipendio (per persone straniere con attività lucrativa dipendente) e autorizzazione del datore di lavoro per tutta la durata di assenza dal posto di lavoro;
  • Documentazione comprovante la disponibilità finanziaria se il sostentamento non è autonomo (es. dichiarazione sottoscritta dalla persona che si assume le spese di viaggio e di soggiorno all’estero. In questo caso la persona garante deve dimostrare concretamente di disporre dei mezzi finanziari necessari producendo il conteggio stipendio e le dichiarazioni rilasciate dall’USSI e dall’UE).

Rinnovo (con o senza modifiche o duplicato):

  • Passaporto per stranieri ottenuto precedentemente;
  • 1 fotografia recente formato passaporto;
  • Denuncia di smarrimento/furto rilasciata dal Posto di polizia competente (in caso di richiesta di duplicato);
  • Documenti ufficiali comprovanti le eventuali modifiche intervenute ( es.: atto di matrimonio, sentenza di divorzio, contratto di locazione);
  • Lettera attestante la destinazione e la durata precisa del viaggio all’estero (da quando a quando)
  • Estratto recente dell’UE;
  • Dichiarazione dell’USSI relativa ad eventuali prestazioni percepite.

Coloro che dispongono di un permesso “N” o “F” devono inoltre allegare:

  • Documento comprovante il motivo della richiesta (es.: documentazione medica datata e firmata con indicate le generalità complete del paziente e del medico curante, atto di morte, attestazioni scolastiche, iscrizione a manifestazioni sportive);
  • Conteggio stipendio (per stranieri con attività lucrativa dipendente) e autorizzazione del datore di lavoro per tutta la durata di assenza dal posto di lavoro;
  • Documentazione comprovante la disponibilità finanziaria se il sostentamento non è autonomo (es. dichiarazione sottoscritta dalla persona che si assume le spese di viaggio e di soggiorno all’estero. In questo caso la persona garante deve dimostrare concretamente di disporre dei mezzi finanziari necessari  producendo il conteggio stipendio e le dichiarazioni rilasciate dall’USSI e dall’UE).

Può essere rilasciato alle persone straniere titolari di un permesso “F” alle quali non è stato riconosciuto lo statuto di rifugiato e che dispongono di un documento di viaggio valido emesso dal loro Paese d’origine.

La validità è limitata alla necessità dimostrata.


Documenti necessari

Devono essere originali e prodotti in lingua italiana oppure deve essere allegata la relativa traduzione.

Rilascio:

  • 2 fotografie recenti formato passaporto;
  • Documento nazionale (se non già depositato presso la Segreteria di Stato della migrazione (SEM), Berna;
  • Lettera attestante la destinazione e la durata precisa del viaggio all’estero (da quando a quando);
  • Documento comprovante il motivo della richiesta (es.: documentazione medica datata e firmata con indicate le generalità complete del paziente e del medico curante, atto di morte, attestazioni scolastiche, iscrizione a manifestazioni sportive);
  • Estratto recente dell’Ufficio esecuzione (UE);
  • Dichiarazione dell’Ufficio del sostegno sociale e dell’inserimento (USSI) relativo ad eventuali prestazioni percepite;
  • Conteggio stipendio (per stranieri con attività lucrativa dipendente) e autorizzazione del datore di lavoro per tutta la durata di assenza dal posto di lavoro;
  • Documentazione comprovante la disponibilità finanziaria se il sostentamento non è autonomo (es. dichiarazione sottoscritta dalla persona che si assume le spese di viaggio e di soggiorno all’estero. In questo caso la persona garante deve dimostrare concretamente di disporre dei mezzi finanziari necessari producendo il conteggio stipendio e le dichiarazioni rilasciate dall’USSI e dall’UE).

Contact center

tel. +41 91 814 55 00

Orari

08.00 - 12.00
13.30 - 17.00