Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Permesso per frontalieri "G" UE/AELS

Validità del permesso

Rilascio

5 anni se la/il conferma d'impiego/contratto di lavoro è stato concluso per almeno 1 anno, caso contrario conformemente alla durata della conferma d'impiego/contratto di lavoro.

Proroga

5 anni se il lavoratore straniero è in possesso di un permesso per frontalieri da almeno 1 anno, caso contrario il permesso viene prorogato a dipendenza della durata prevista dalla conferma d'impiego/contratto di lavoro.

Il permesso per frontalieri perde la validità alla sua scadenza o al momento della cessazione dell'attività lucrativa.

Il permesso "G" in corso di validità conferisce un diritto al cambiamento di posto di lavoro entro al massimo 6 mesi dalla cessazione dell'attività precedente.

Impiego di manodopera straniera fuori dalla zona di frontiera (cittadini croati)

Il datore di lavoro che deve impiegare un lavoratore frontaliero fuori dalla fascia di frontiera svizzera deve chiedere la relativa autorizzazione all'Autorità competente del Cantone in cui intende svolgere tale attività (nel canton Ticino l'Ufficio della migrazione) che potrà essere iniziata solo dopo aver ottenuto la relativa autorizzazione.