Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Domande frequenti sulla naturalizzazione

Il coniuge straniero deve vivere da almeno tre anni in unione coniugale con il cittadino svizzero, aver risieduto complessivamente cinque anni in Svizzera e risiedervi da almeno un anno. Il coniuge straniero che risiede all'estero, deve vivere da almeno sei anni in unione coniugale con il cittadino svizzero e avere vincoli stretti con la Svizzera. Indipendentemente dal domicilio, il cittadino straniero deve essere integrato nella comunità svizzera, conformarsi all'ordine giuridico svizzero e non compromettere la sicurezza interna o esterna della Svizzera.

In Svizzera la doppia cittadinanza è ammessa senza limitazioni. Pertanto, la possibilità di conservare la cittadinanza d'origine dopo la naturalizzazione è retta unicamente dal diritto dello Stato di provenienza. Le competenti autorità dello Stato in questione (in Svizzera: l'ambasciata o il consolato di tale Stato) forniscono informazioni circostanziate in merito.

Quando l'interessato ha le condizioni di residenza previste. Vedi dettagli all'interno delle pagine specifiche.

Al Municipio del comune di residenza.

Presso la cancelleria comunale del proprio comune di residenza.


Aiutaci a migliorare

Per noi è molto importante la vostra soddisfazione e chiediamo la vostra preziosa collaborazione rispondendo alle domande sottostanti.

Grazie!

Formulario di contatto

Formulario di contatto

Ho trovato ciò che cercavo?
captcha

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

I dati inseriti nel modulo di contatto sono trattati in conformità alla Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) del Cantone Ticino.
Una copia del messaggio sarà recapitata all'e-mail da voi indicato, quale conferma di spedizione. Per problemi nella compilazione del modulo scrivere a: di-webmaster@ti.ch