Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Autorizzazione per prestazioni private di sicurezza e/o di investigazione

Per richiedere un'autorizzazione utilizzare i relativi moduli.

Il modulo andrà poi stampato, firmato e trasmesso per posta al Servizio armi, esplosivi e sicurezza privata unitamente a tutti gli allegati necessari (in originale).

Informazioni aggiuntive

  • sorveglianza e controlli;
  • gestione del traffico e/o della circolazione;
  • protezione di persone o beni;
  • trasporti securizzati di persone, beni o valori;
  • investigazione;
  • gestione di centrali d’allarme con sorveglianza audio e/o video.
  • gestione di centrali d’allarme senza sorveglianza audio e/o video;
  • servizio cassa e controllo biglietti;
  • circolazione stradale di minima importanza;
  • assistenza al pubblico o alla clientela.
  1. agenzia di sicurezza e/o investigazione;
  2. direzione di un’agenzia (rappresentante responsabile);
  3. agenti si sicurezza o investigatori privati che operano alle dipendenze di un’agenzia;
  4. esercizio di attività svolge a titolo indipendente.

Un’agenzia può ottenere un’autorizzazione d’esercizio se:

  • dispone di un’assicurazione per la responsabilità civile per danni causati a clienti e a terzi nell’esercizio della professione, per sé e per i propri dipendenti e cani, dell’importo minimo di CHF 5'000'000.- e l’impegno dell’assicuratore di notificare tempestivamente al Servizio la modifica;
  • è iscritta a Registro di commercio cantonale;
  • dispone di una sede principale nel Cantone Ticino o una sede principale in Svizzera con una succursale in Ticino;
  • ha designato un rappresentante responsabile al quale è stato conferito il potere di rappresentare la società.
  • è di nazionalità svizzera o cittadino/a di uno Stato membro dell’Unione europea rispettivamente dell’Associazione europea di libero scambio, o titolare di un permesso di domicilio da almeno 2 anni;
  • svolge l’attività professionale nell’impresa ed ha diritto di firma iscritto nel Registro di commercio;
  • ha l’esercizio dei diritti civili;
  • è persona di buona condotta e garantisce un’attività irreprensibile;
  • ha seguìto e terminato con successo la formazione prevista dal regolamento ed è in possesso del certificato che lo abilita all’esercizio della professione;
  • non vi sono motivi di rifiuto ai sensi dell’art. 14 LPPS.
  • è di nazionalità svizzera o cittadino/a di uno Stato membro dell’Unione europea rispettivamente oppure dell’Associazione di libero scambio, o titolare di un permesso di domicilio;
  • ha l’esercizio dei diritti civili;
  • è persona di buona condotta e garantisce un’attività irreprensibile;
  • ha seguito e terminato con successo la formazione prevista dal regolamento ed è in possesso del certificato che lo abilita all’esercizio della professione;
  • non vi sono motivi di rifiuto ai sensi dell’art. 14 LPPS.

Per gli indipendenti:

  • deve disporre di una copertura assicurativa di responsabilità civile per danni causati a clienti e a terzi nell'esercizio della professione dell'importo minimo di 5'000'000 di franchi.
  • è rilasciata dall'Autorità.
  • è obbligatorio avere sempre con sé la tessera ufficiale e portarla in maniera visibile.
  • è obbligatorio restituire la tessera di legittimazione scaduta.
  • non soggiacciono all’obbligo di portare la tessera in maniera visibile gli agenti di sicurezza e gli investigatori, in civile, qualora svolgano attività di protezione di persone o di investigazione e raccolta di informazioni, nella misura in cui delle esigenze di servizio lo impongano.
  • è rilasciata dall'agenzia.
  • le agenzie di sicurezza e/o investigazione devono fornire ai propri dipendenti una tessera di riconoscimento che permetta di identificare per quale agenzia un agente o un investigatore stia esercitando.
  • sulla tessera di riconoscimento devono figurare i seguenti elementi:
  1. foto dell’agente titolare;
  2. denominazione dell’agenzia di sicurezza e/o d’investigazione.