Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Notifica del legittimo possesso di armi vietate

Informazioni e requisiti

Chiunque, all’entrata in vigore della modifica della LArm, possiede un’arma da fuoco vietata ai sensi dell’art. 5 cpv. 1 lett. b-d (armi per il tiro a raffica modificate in armi da fuoco semiautomatiche, armi semiautomatiche a percussione centrale dotate di un caricatore ad alta capacità, armi semiautomatiche di lunghezza inferiore a 60 cm) è tenuto a notificarne il possesso se queste armi non risultano già iscritte in un registro cantonale.

Sono eccettuate le armi da fuoco d’ordinanza riprese in proprietà direttamente dall’Amministrazione militare dal loro possessore.

La notifica deve avvenire entro il 31.07.2022

Al formulario di notifica , debitamente compilato e firmato, occorre allegare una copia di un documento d’identità valido (passaporto o carta di identità. Per i cittadini stranieri, anche una copia del permesso di soggiorno).

La notifica può essere inoltrata in forma cartacea o in forma elettronica. Il Servizio competente rilascerà in seguito una conferma.

Costo delle prestazioni

Nessun costo

A chi rivolgersi

Servizio armi, esplosivi e sicurezza privata
Via Lugano 4
6501 Bellinzona

tel. +41 91 814 73 31
fax +41 91 814 73 79
servizio.armi@polca.ti.ch

Capo Servizio
Paolo Degani