Servizi del Comando e formazione

I servizi del Comando e formazione svolgono i compiti di gestione delle risorse umane e finanziarie, di formazione, di controllo strategico e di qualità.

Risorse umane

Rappresentano una delle risorse più preziose e più critiche in un’organizzazione come la nostra. La gestione di queste risorse è diventata un’attività fondamentale che richiede una particolare sensibilità e un’attenzione continua nei confronti dei collaboratori.

Formazione

Questa sezione, per mezzo del Centro formazione di polizia, si occupa di tutto ciò che concerne la formazione di base, continua e di mantenimento.

La formazione di base è erogata dalla Scuola cantonale di polizia unificata (SCP), dove futuri agenti della Polizia cantonale, delle Polizie comunali e della Polizia dei trasporti si preparano all'esame professionale di Agente di polizia. La formazione continua cura i percorsi rivolti alle specializzazioni e la formazione per i quadri. Strumenti utili al rinnovo di brevetti relativi all'uso dell'arma e dei mezzi di difesa in uso dalla polizia, sono invece garantiti da una formazione detta di mantenimento.

Servizio giuridico

Fornisce supporto tecnico giuridico al Comandante e al Corpo, Partecipa alla formazione interna nell’ambito della Scuola di polizia e della formazione continua. All'esterno del Corpo, collabora con le autorità giudiziarie e le autorità amministrative cantonali e comunali. Intrattiene i contatti con gli omonimi servizi degli altri cantoni esprimendosi in particolare su temi giuridici puntuali.

Servizio armi, esplosivi e sicurezza privata

Applica le disposizioni federali in materia di armi ed esplosivi e quelle cantonali inerenti gli agenti privati di sicurezza. Emana le decisioni di competenza e procede ai controlli dei commercianti di armi, collezionisti e grandi utilizzatori di esplosivi. Funge da servizio di comunicazione fornendo informazioni specifiche agli organi di perseguimento penale cantonali e federali.

Servizio autorizzazioni, commercio e giochi

Applica le norme federali in materia di commercio ambulante, gioco d’azzardo ed esposizione dei prezzi, nonché quelle cantonali inerenti agli esercizi alberghieri e della ristorazione. Emana le autorizzazioni di gerenza di esercizi pubblici (alberghi, ristoranti, ecc), la tenuta di tombole e lotterie e di esercizio del commercio ambulante. Sorveglia l’attività degli esercizi pubblici, delle case da gioco e sovrintende alla corretta applicazione in ambito di esposizione dei prezzi.

Servizio tecnico

Il servizio è preposto alla gestione della rete radio e delle sue apparecchiature fisse e mobili (rete radio in outsourcing, centrali operative, veicoli di servizio, portatili, ecc.), impianti speciali di sorveglianza per la lotta contro la criminalità e impianti di sicurezza (videosorveglianza, allarmi, etilometri, ecc.). Inoltre, garantisce il necessario supporto alla Centrale cantonale di allarme (CECAL) e assicura l’interfaccia con il Centro sistemi informativi (CSI) ed eventuali altri partner. In particolare garantisce l’operatività della Polizia e la presenza costante di un supporto tecnico durante lo svolgimento di interventi importanti.

Servizio finanze, statistiche e controlling

Il servizio è preposto alla gestione delle risorse finanziarie del Corpo, al monitoraggio dell’andamento dell’attività di polizia e all’affidabilità delle banche dati di polizia. La gestione delle risorse finanziarie riveste una notevole importanza, in particolare nella gestione delle attività del Corpo. Va dall’allestimento del preventivo per l’anno successivo, attraverso puntuali proposte che tengono conto delle richieste pervenute dalle aree e delle vigenti normative del Consiglio di Stato. La successiva disponibilità finanziaria, di competenza degli organi politici, viene a sua volta ripartita sulle varie voci di spesa, tenuto conto degli andamenti degli esercizi precedenti. Per ottimizzare al meglio l’utilizzo delle risorse è stato implementato un sistema di controlling interno, attraverso il monitoraggio dei costi e dei ricavi, tramite indicatori finanziari con puntuali informazioni alla Direzione ed ai singoli responsabili dei conti. Coloro che operano in questo ambito hanno il compito del controllo e della registrazione delle fatture; la fatturazione di una buona parte delle prestazioni fornite a terzi come pure la gestione degli incassi con carte di credito. Gli investimenti inseriti a piano finanziario (inizialmente senza base legale) sono inseriti dai rispettivi responsabili del settore, per la realizzazione di una determinata opera, comprensiva dell’eventuale rincaro previsto sino alla sua attuazione. I dati devono corrispondere con quelli del messaggio che sarà approvato dal Consiglio di Stato, rispettivamente dal Gran Consiglio per l’ottenimento della base legale e l’inizio dei lavori. Annualmente devono inoltre essere verificate circa 260’000 registrazioni su supporto elettronico con importanza statistico-operativa (come ad esempio incidenti, affari, ricerche, furti, licenze di condurre, ecc.) con l’obiettivo di comprimere il margine d’errore ad un tasso inferiore all’1% sui dati registrati.

Servizio logistico

Il servizio è preposto alla gestione delle risorse finanziarie del Corpo, al monitoraggio dell’andamento dell’attività di polizia e all’affidabilità delle banche dati di polizia. La gestione delle risorse finanziarie riveste una notevole importanza, in particolare nella gestione delle attività del Corpo. Va dall’allestimento del preventivo per l’anno successivo, attraverso puntuali proposte che tengono conto delle richieste pervenute dalle aree e delle vigenti normative del Consiglio di Stato. La successiva disponibilità finanziaria, di competenza degli organi politici, viene a sua volta ripartita sulle varie voci di spesa, tenuto conto degli andamenti degli esercizi precedenti. Per ottimizzare al meglio l’utilizzo delle risorse è stato implementato un sistema di controlling interno, attraverso il monitoraggio dei costi e dei ricavi, tramite indicatori finanziari con puntuali informazioni alla Direzione ed ai singoli responsabili dei conti. Coloro che operano in questo ambito hanno il compito del controllo e della registrazione delle fatture; la fatturazione di una buona parte delle prestazioni fornite a terzi come pure la gestione degli incassi con carte di credito. Gli investimenti inseriti a piano finanziario (inizialmente senza base legale) sono inseriti dai rispettivi responsabili del settore, per la realizzazione di una determinata opera, comprensiva dell’eventuale rincaro previsto sino alla sua attuazione. I dati devono corrispondere con quelli del messaggio che sarà approvato dal Consiglio di Stato, rispettivamente dal Gran Consiglio per l’ottenimento della base legale e l’inizio dei lavori. Annualmente devono inoltre essere verificate circa 260’000 registrazioni su supporto elettronico con importanza statistico-operativa (come ad esempio incidenti, affari, ricerche, furti, licenze di condurre, ecc.) con l’obiettivo di comprimere il margine Il servizio, con la coordinazione del Dipartimento ed in stretta collaborazione con SL (Sezione Logistica dello Stato), si preoccupa di recepire ed organizzare tutto quanto attiene le necessità del Corpo in materia di strutture, spazi, posti di lavoro, burotica e arredamento. Organizza e supporta la creazione di strutture logistiche d'urgenza in caso di avvenimenti particolari o gravi. Esegue studi di fattibilità e supporta la realizzazione dei fabbisogni più disparati sia di singoli posti di lavoro che per gruppi o servizi interi. Lo scopo del servizio è inoltre quello di garantire un equipaggiamento, personale e comune, conforme alle necessità ed esigenze d'impiego. Il servizio gestisce circa 1'200 articoli da magazzino, circa 20'000 in dotazione al corpo, garantendo una movimentazione annua di circa 3'500 articoli per le uniformi e di alcune decine di migliaia per il materiale di corpo generale. Uno sforzo particolare è profuso nello studio e nella scelta di equipaggiamenti per impieghi in condizioni particolari in stretta collaborazione con le ditte fornitrici e con istituti specializzati nella prova dei materiali. Un supporto molto specialistico garantisce infine la manutenzione delle armi e di tutte le attrezzature specifiche per gli interventi di ordine pubblico ed inoltre assicura le strutture ed il materiale per le esercitazioni della Gendarmeria e dei Reparti speciali.ad un tasso inferiore all’1% sui dati registrati.

Servizi centrali

Si occupano della ricezione e della distribuzione delle informazioni in entrata e in uscita dalla Polizia cantonale. Tutte le richieste, le più disparate, passano da questo punto nevralgico di raccolta dove, possono essere evase in forma diretta o tramite altri Servizi del Corpo. Le attività principali sono svolte dalla Cancelleria che riceve e smista la corrispondenza destinata al Corpo ed evade le richieste di privati ed assicurazioni in merito a incidenti, furti, infortuni. Da Ricerche persone e veicoli dove sono trattate, pubblicate e registrate tutte le informazioni inerenti ricerche di persone, arresti, scomparse e furti di veicoli. Da Registrazione reati che trattano reati di autori ignoti e non con indicazioni relative alla refurtiva dalle Trasmissioni che quotidianamente smistano o evadono centinaia di informazioni e segnalazioni che interessano l’attività di tutti i Servizi di Polizia da Registrazioni che verificano, analizzano e registrano tutti i rapporti in forma cartacea e dall’Archivio che classifica e gestisce tutto il materiale cartaceo prodotto all’interno del Corpo o fornito dall’esterno operando nel rispetto della protezione dei dati.

Servizio reperti

È competente e responsabile per il recupero, la custodia e la gestione delle cose mobili trovate o sequestrate nell'ambito di inchieste penali. Gli oggetti sequestrati, divenuti reperti giudiziari (corpi di reato), restano a disposizione degli organi inquirenti, durante tutta la fase istruttoria, e delle istanze giudiziarie, per il dibattimento processuale. Saranno in seguito trattati secondo le decisioni ordinate nella sentenza emessa dall'Autorità penale.

Contatti

Servizi del comando e formazione
Via Chicherio 20
6501 Bellinzona

tel. Urgenze 117/112
tel. 0848 25 55 55
polizia@polca.ti.ch

Capo Area
Luca Bieri

Organigramma