Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Quali compiti per quali Comuni?
14 febbraio 2019 ore 15:30

Quale ruolo attende il Comune ticinese nei prossimi anni? Quale futuro per le principali categorie professionali che operano a livello locale? E ancora, quale l’evoluzione del rapporto con il Cantone o della ripartizione dei compiti e dei flussi finanziari tra i due livelli istituzionali? Si può immaginare un “federalismo asimmetrico”, in cui a comuni con caratteristiche e capacità diverse siano anche attribuiti regole e compiti diversi?

Nel corso della prima edizione del Simposio sulle relazioni Cantone-Comune sono state affrontate una serie di domande scaturite dalle riflessioni sul Comune di domani. Un momento di dialogo privilegiato verso la costruzione di una visione condivisa dell’ente locale.

Il simposio è stato strutturato in due parti.

La prima parte si è concentrata sull’amministrazione comunale. Partendo dall’esperienza di funzionari, segretari e tecnici comunali e confrontandola con il punto di vista di sindaci e funzionari cantonali, si è provato a tracciare le possibili linee evolutive delle amministrazioni comunali di domani. Quali compiti saranno chiamate a svolgere? Quali soluzioni organizzative saranno attivate? Quali competenze professionali saranno necessarie?

Nella seconda parte si è invece discusso il ruolo stesso del Comune nel sistema istituzionale cantonale. Facendo un bilancio della politica delle aggregazioni, ma anche immaginando i possibili ambiti di competenza di questo terzo livello di governo, si è provato a mettere a fuoco le caratteristiche imprescindibili del Comune di domani.

 

Contatti

Sezione degli enti locali
Via Salvioni 14
6501 Bellinzona

tel. +41 91 814 17 11
fax +41 91 814 17 19
di-sel@ti.ch

Capo Sezione
Marzio Della Santa