Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Cugnasco - Gerra


Ne fanno parte i comuni di: Cugnasco, Gerra Verzasca


Fase 1 - Contatti preliminari e Commissione di studio

In questa prima fase avvengono i contatti preliminari tra i Comuni allo scopo di valutare l’opportunità e la disponibilità reciproca dell’avvio di uno studio d’aggregazione. Gli attori possono essere i Municipi (come generalmente accade), i Legislativi comunali o gruppi di cittadini. Dopo aver raggiunto un’adesione di principio, in particolare per quanto riguarda la delimitazione del comprensorio (Comuni partecipanti), viene istituita da parte del Consiglio di Stato una Commissione di Studio formata da rappresentanti delegati dai singoli Comuni. L’obiettivo della Commissione di Studio è quello di presentare al Consiglio di Stato una o più proposte d’aggregazione nella forma di un Rapporto.


Fase 2 - Presentazione della proposta d'aggregazione al Consiglio di Stato

La Commissione di studio analizza i Comuni nella loro struttura attuale e propone un progetto di Comune aggregato definendo nelle linee essenziali l’impostazione istituzionale e amministrativa dello stesso, evidenziando nel contempo vantaggi o eventuali problemi. Va sottolineato come le decisioni operative rimangono in ogni caso di competenza degli organi del nuovo Comune. La Commissione formula inoltre eventuali richieste di aiuti finanziari o di altro genere al Cantone.


Fase 3 - Votazione consultiva

ll Consiglio di Stato approva se del caso la proposta d'aggregazione ed invia ai Municipi dei Comuni interessati un proprio Rapporto affinché sia sottoposto ai cittadini in votazione consultiva.


Fase 4 - Decisione del Gran Consiglio

Il Consiglio di Stato, tenuto conto dell’esito della votazione consultiva, allestisce il proprio Messaggio all’indirizzo del Gran Consiglio per la richiesta d’approvazione dell’aggregazione e di eventuali aiuti cantonali. Contro la decisione del Gran Consiglio è data facoltà ai cittadini di interporre ricorso e/o lanciare un referendum.


Fase 5 - Elezione degli organi comunali, entrata in vigore del nuovo Comune

Una volta diventata effettiva la decisione del Parlamento cantonale, vengono organizzate le elezioni degli organi del nuovo Comune. Lo stesso entrerà formalmente in vigore con l’entrata in carica del Municipio.