Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Sostegno ai familiari curanti

In passato il tema della conciliabilità tra lavoro e famiglia è stato principalmente rivolto alle sfide dei genitori nell'ambito della cura dei loro bambini. Nell’ultimo decennio ci si è però interrogati anche sui bisogni di un'altra categoria particolarmente toccata dal tema: i familiari curanti.

Il termine familiare curante si riferisce a una persona che presta regolarmente assistenza, sorveglianza e accompagnamento, a titolo non professionale e in maniera totale o parziale, a una persona dipendente da terzi. Nella maggior parte dei casi questa figura ha un vincolo di parentela con la persona assistita. Grazie al familiare curante la persona bisognosa di assistenza può continuare a vivere al proprio domicilio. La figura del familiare curante è quindi una risorsa preziosa per la società e in quanto tale va valorizzata e sostenuta.

Per poter adempiere al suo compito, il familiare curante deve innanzitutto avere la possibilità di preservare la propria salute: concedersi del tempo per rigenerarsi non è un atto egoista bensì una necessità, non soltanto per sé ma anche per la persona assistita. Per sostenere il familiare curante nel suo ruolo esistono una serie di servizi e prestazioni, dalla consulenza allo sgravio a domicilio, dalle proposte formative ai servizi di appoggio.

La nuova Piattaforma familiari curanti

Nel 2013, su iniziativa di alcuni enti attivi sul territorio, nasce il gruppo informale Famigliari curanti. Lo scopo consisteva innanzitutto nello sviluppo di una cultura di valorizzazione e di sostegno del ruolo di familiare curante: oltre a promuovere una riflessione sui bisogni della categoria, il gruppo ha regolarmente offerto occasioni informative e di dialogo, in particolare attraverso l'organizzazione di convegni.

Considerata l'evoluzione delle esigenze e il crescente numero degli enti coinvolti, a partire dal 2019 il Dipartimento della sanità e della socialità ha assunto il ruolo di coordinatore del gruppo. È stata così costituita la Piattaforma familiari curanti, organo eterogeneo e in continua evoluzione che intende facilitare la collaborazione tra gli enti e incentivare la progettualità condivisa.

Divisione dell'azione sociale e delle famiglie
Viale Officina 6
6501 Bellinzona

Direzione e segreteria generale
tel. +41 91 814 70 11
dss-dasf@ti.ch