Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Servizi

Ufficio del sostegno sociale e dell'inserimento

L’Ufficio del sostegno sociale e dell’inserimento (USSI) offre un sostegno a quanti siano caduti o stiano per cadere in situazione di bisogno attraverso prestazioni confacenti alle necessità della persona richiedente.

Ufficio dei richiedenti l'asilo e dei rifugiati

L'Ufficio dei richiedenti l'asilo e dei rifugiati (URAR) ha il compito di gestire le richieste di sostegno sociale destinate ai richiedenti l'asilo e alle persone ammesse provvisoriamente, in collaborazione con altri servizi dell'Amministrazione cantonale e con i partner sociali. 

Servizio contabilità e controlling

Il Servizio contabilità e controlling è attivo nell’ambito dei flussi di pagamento e nella pianificazione finanziaria della Sezione, in collaborazione con i preposti servizi centrali dell’Amministrazione cantonale. Inoltre il Servizio si occupa delle attività di controlling finanziario e operativo, fungendo da supporto attivo all’intera Sezione sia nel monitoraggio sia nell’accompagnamento al raggiungimento degli obiettivi in ambito finanziario e organizzativo. Il servizio funge da referente verso i diversi partner esterni alla Sezione per tutte le questioni di carattere finanziario.

Servizio giuridico

Il Servizio giuridico si occupa di redigere decisioni su reclami o ricorsi al Tribunale cantonale delle assicurazioni e di fornire consulenza giuridica alle unità amministrative subordinate alla Sezione.

Servizio ispettorato sociale

L’ispettorato sociale è l’organismo di controllo dei diversi servizi erogati sia dall’Ufficio del sostegno sociale e dell’inserimento sia dall’Ufficio dei richiedenti l’asilo e dei rifugiati. In particolare, esamina e chiarisce le situazioni dei richiedenti le prestazioni o dei beneficiari che si presentano particolarmente dubbie o complesse. Il servizio verifica la sussistenza di tutti i presupposti per l’ottenimento delle prestazioni nei casi in cui si presenti la necessità di svolgere accertamenti sulla documentazione prodotta o sulla situazione personale dei richiedenti. Inoltre, d’ufficio o su segnalazione, gestisce i casi di presunto abuso all’assistenza sociale, in particolare attraverso indagini documentali e l’audizione delle parti interessate oppure anche con l’ausilio di controlli diretti sul territorio e unitamente alla collaborazione con altri uffici dell’Amministrazione pubblica.

Centralino

Il Centralino è a disposizione dell'utenza dal lunedì al venerdì dalle 08.45 alle 11.45 e dalle 13.30 alle 16.00
tel. +41 91 814 70 51