Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Presentazione

L'Ufficio degli invalidi è competente in materia di applicazione, esecuzione e qualità dei provvedimenti d'integrazione degli invalidi previsti dalla legge. In particolare si occupa di:

  • esercitare la vigilanza sugli istituti autorizzati;
  • promuovere la realizzazione degli obiettivi della pianificazione cantonale;
  • regolamentare gli aspetti organizzativi, pedagogici, produttivi e amministrativi dei provvedimenti tenendo in considerazione anche le esigenze, la dignità e l'autodeterminazione delle persone beneficiarie.

L'attività dell'Ufficio degli invalidi è definita dalla Legge sull'integrazione sociale e professionale degli invalidi (Lispi) del 14 marzo 1979.

Questa legge promuove la realizzazione di strutture, l'organizzazione di servizi e coordina le risorse disponibili sul territorio necessarie all'integrazione sociale e professionale degli invalidi.
I provvedimenti collettivi possono essere gestiti direttamente dallo Stato o sostenuti tramite la concessione di sussidi a enti pubblici e privati riconosciuti.
 
Le prestazioni individuali in favore di persone in situazione di andicap sono garantite dall'Ufficio dell'assicurazione invalidità.

Altri Uffici che si occupano di integrazione

Oltre agli istituti e ai servizi d'integrazione sussidiati, in Ticino vi sono altri Uffici cantonali che si occupano di integrazione socio-professionale e di pedagogia speciale in favore di persone con andicap, rispettivamente degli aspetti finanziari.