Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Servizio d’informazione e coordinamento per le richieste di collocamento nelle Istituzioni LISPI

Le istituzioni operanti nel nostro Cantone nel settore della disabilità, autorizzate e riconosciute in base alla Legge sull'integrazione sociale e professionale degli invalidi (LISPI) del 14 marzo 1979, offrono prestazioni a livello residenziale e diurno lavorativo/occupazionale.

Il Servizio d'informazione e coordinamento per le richieste di collocamento nelle Istituzioni LISPI è preposto alla valutazione e al coordinamento delle richieste di collocamento e alla garanzia d'informazione.

Al Servizio, attivo presso l'Ufficio Invalidi, competono tutte le richieste di collocamento per quanto riguarda le case con occupazione, le case senza occupazione, gli appartamenti protetti e i centri diurni.
Le ammissioni nei laboratori sono invece gestite dalle singole strutture e le richieste d'ammissione sono rivolte direttamente a loro. Le richieste di collocamento nelle case medicalizzate per persone con disabilità fisica acquisita sono coordinate e gestite dal Centro di indicazione di Pro Infirmis.

A chi si rivolge

Il Servizio si rivolge a persone con disabilità beneficiarie di una rendita AI o con una richiesta in corso.
Le richieste di collocamento giungono dall'utenza o attraverso il loro rappresentante legale, dalla famiglia, dai professionisti privati, dai servizi operanti all'interno della rete socio-sanitaria e dagli istituti.

Gli obiettivi

  • fungere da punto di riferimento sul territorio cantonale per l'utenza, i famigliari, i rappresentanti legali, la rete socio-sanitaria che necessitano di informazioni sull’offerta di prestazioni e sulle possibili risposte territoriali inerenti ai collocamenti presso istituti e strutture per invalidi favorendo una migliore conoscenza delle realtà presenti sul territorio e sulla disponibilità dei posti.
  • coordinare le richieste di collocamento offrendo all’utenza e ai famigliari un fattivo ed efficace coordinamento della domanda e dell’offerta, garantendo adeguate condizioni d’accesso alle varie strutture a partire da una situazione sempre aggiornata della realtà territoriale.
  • valutare e formulare una proposta di collocamento ritenuta idonea in istituti e strutture LISPI, dopo un'analisi preliminare delle richieste di collocamento (o ricollocamento) e delle necessità dell’utente in collaborazione con la persona stessa e la rete di riferimento.
  • promuovere e informare in merito alle attività del Servizio autorità, enti, servizi e strutture della rete socio-sanitaria e collaborare assicurando un costante contatto con gli enti e i servizi operanti sul territorio.
  • monitorare, conoscere e rilevare la situazione per quanto riguarda le richieste di collocamento e la realtà territoriale. Questi elementi offrono uno strumento concreto importante ai fini della pianificazione dei posti e della gestione delle liste d’attesa delle singole strutture.

I valori

Nelle proposte di collocamento il Servizio considera in modo prioritario il principio d’integrazione in ottemperanza a quanto previsto dagli art. 4 e 11 della LISPI.
Il Servizio garantisce pari opportunità ed equa accessibilità, consentendo a chiunque di ottenere delle risposte alle proprie domande e garantendo l’informazione inerente ai possibili collocamenti.
La scelta di un collocamento spetta all’utente o al suo rappresentante legale; il Servizio elabora proposte di collocamento rispettose della libera scelta dell’utente e della famiglia.

 

 

 

Contatti

Ursula Dandrea

Via Terricciuole 1
6516 Cugnasco-Gerra
Telefono: 091 814 84 04
e-mail: ursula.dandrea@ti.ch