Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Servizi e sostegni

Servizio di orientamento e accompagnamento alla formazione (SOAF)

Il Servizio accompagna gli assicurati nei loro percorsi individuali di orientamento, stage e formazione.

Ad ogni utente inserito presso il CPS viene assegnato un coordinatore di progetto che ha il compito di supervisionare il percorso dall'ammissione alla dimissione.

Il lavoro viene svolto in collaborazione con la rete professionale e famigliare di riferimento. 

Servizio educativo e abitativo (SEA)

Il Servizio, rivolto soprattutto ai giovani, accoglie gli assicurati dal lunedì al giovedì presso le unità abitative a Cugnasco-Gerra e a Bellinzona. 

L'obiettivo è quello di accompagnare i giovani durante la formazione aiutandoli a migliorare autonomia e competenze sociali.

Vi lavorano degli educatori e un vegliatore notturno. Sono presenti delle camere individuali (alcune attrezzate per gli assicurati in sedia a rotelle) e degli spazi comuni per il tempo libero.

A ogni assicurato è assegnato un educatore di riferimento con il quale viene sviluppato il progetto individuale.

Nello spazio abitativo si sviluppano le competenze sociali e di autonomia volte ad acquisire gli strumenti necessari per affrontare la vita quotidiana e il mondo del lavoro: l'autonomia personale, il senso di responsabilità, la capacità di relazionarsi, l'integrazione, l'ascolto dell'altro, la tolleranza, la negoziazione, il rispetto delle regole comuni, la cura di sé e dei propri spazi, l'organizzazione dello studio e del tempo libero. 

Recuperi e sostegni scolastici 

Gli operatori incaricati dei recuperi e dei sostegni scolastici eseguono valutazioni del livello di competenze scolastiche in entrata, svolgono un lavoro di recupero delle nozioni di base necessarie per iniziare un tirocinio e accompagnano e sostengono l'utente durante la formazione.

Sostegno psicologico

Nell'ambito dei percorsi offerti al CPS, il sostegno psicologico offre supporto agli assicurati con un danno alla salute di tipo psichico. 

Interviene principalmente nella fase di accertamento per valutare il potenziale dell'utenza in relazione ai provvedimenti professionali dell'Assicurazione invalidità. In seguito, se necessario, offre sostegno al progetto AI in corso. 

Lo psicologo partecipa alle presentazioni iniziali, ai colloqui d'ammissione, alle riunioni di bilancio interne e con la rete esterna sul territorio. 

Mantiene un contatto regolare con gli specialisti esterni per un aggiornamento puntuale del progetto AI in corso. 

Servizi amministrativi 

Per la gestione generale il CPS collabora con i Servizi centrali dell'Amministrazione cantonale (finanze, risorse umane, logistica) e, all'interno, si avvale del supporto dei settori del commercio e dell'informatica e dei servizi alberghieri.