Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Sport, cultura, tempo libero, eventi

Direttive e informazioni

Nuove disposizioni

Il 6 dicembre 2021 entrano in vigore nuovi provvedimenti a livello nazionale, in particolare:

  • l'estensione dell'obbligo del certificato COVID a partire dai 16 anni a tutte le manifestazioni al chiuso pubblicamente accessibili e a tutte le attività sportive e culturali amatoriali in luoghi chiusi. La deroga vigente per i gruppi a composizione stabile di meno di 30 persone è abrogata.
  • l'estensione dell'obbligo della mascherina negli spazi interni delle strutture pubbliche accessibili, incluse le manifestazioni al chiuso dove vige l'obbligo del certificato. In tutte le strutture in cui non è possibile portare la mascherina dovranno essere applicati provvedimenti alternativi quali la registrazione dei dati di contatto.
  • l'obbligo del certificato COVID per le manifestazioni all'aperto a partire da 300 partecipanti e non più a partire da 1000.

Per saperne di più:

Le informazioni riportate sotto saranno aggiornate al più presto.

Attività sportive e culturali

Per le persone che svolgono attività sportive o culturali all'esterno non ci sono restrizioni. Non si distingue tra le attività sportive e culturali professionali e quelle svolte nel tempo libero. Alle competizioni e agli spettacoli in presenza di pubblico si applicano le regole per le manifestazioni.

Per ulteriori informazioni su sport e covid-19 vai alle pagine dell' Ufficio federale dello sport. Per quanto riguarda le attività sportive al chiuso clicca qui.

Eventi

Le nuove disposizioni per l'organizzazione di eventi privati, eventi senza certificato COVID ed eventi con certificato COVID (inclusi i grandi eventi) sono presentate nei flyer seguenti:

Eventi in presenza di pubblico

Eventi con certificato COVID

  • Salvo l’obbligo dei piani di protezione non vige nessuna restrizione
  • A partire da 1000 persone è necessaria un’autorizzazione cantonale
  • Per le manifestazioni al chiuso occorre il certificato COVID

Organizzazione del Comune, enti di diritto pubblico, raccolta firme, assemblee di soggetti privati

Le disposizioni per le assemblee degli organi legislativi ed esecutivi cantonali, comunali e patriziali, le assemblee di enti di diritto pubblico, la raccolta di firme e le assemblee di soggetti privati (eventi partitici e politici) sono descritte nel documento "Nota COVID-19 – Informazioni per i Comuni " che può essere scaricato anche dalla pagina dedicata alle Direttive degli Enti locali.

Eventi privati

Rimane invariato il numero massimo di 30 persone per feste e incontri privati che hanno luogo nella cerchia famigliare o di amici e che si svolgono all'interno e di 50 per gli incontri all'aperto. In questo numero sono compresi anche i bambini. Inoltre, non vige l’obbligo di elaborare e attuare un piano di protezione.

Eventi religiosi (celebrazioni religiose, funerali, matrimoni religiosi)

Per le manifestazioni religiose che si svolgono in luoghi al chiuso:

- sino a 50 partecipanti (art. 14a cpv. 2 dell’Ordinanza COVID-19 situazione particolare):

  • sono utilizzati al max. 2/3 della capienza della struttura
  • è osservato l’obbligo di portare la mascherina facciale
  • è rispettata la distanza obbligatoria di 1.5 m
  • occorre registrare i dati di contatto di tutti i presenti anche di coloro con certificato COVID-19.

- sopra i 50 partecipanti (art. 15 cpv 1 dell’Ordinanza COVID-19 situazione particolare):

  • l’accesso delle persone (a partire dai 16 anni) è condizionato alla presentazione del certificato COVID-19 e non si applicano le altre limitazioni. I responsabili di manifestazioni religiose saranno tenuti ad assicurare la verifica dei certificati, che potrà avvenire tramite l’app «COVID Certificate Check», messa a disposizione gratuitamente dalla Confederazione.

Assembramenti negli spazi pubblici

Non vige nessuna limitazione sul numero di persone per gli assembramenti nello spazio pubblico.