Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Test ripetuti

Il Parlamento svizzero ha deciso che dal 1. gennaio 2023 i costi di un test COVID-19 dovranno, in linea di principio, essere sostenuti dalla persona che vi si sottopone; da questa data i test ripetuti non saranno più finanziati dalla Confederazione.

Già dal 17 febbraio 2022 i test ripetuti nelle aziende erano stati revocati mentre dal 1. aprile 2022 questi test non erano più obbligatori per il personale non vaccinato nel settore sanitario (la Risoluzione governativa 4311 dell'8 settembre 2021 era stata abrogata). I test ripetuti continuavano a essere finanziati soltanto in ambiti circoscritti, ad esempio nelle strutture sanitarie e medico-sociali o nelle imprese, definite dal Cantone, importanti per l’operatività delle infrastrutture essenziali.