Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Vaccinazione e prenotazione

L’obiettivo della vaccinazione è ridurre il rischio di un decorso grave della malattia e delle conseguenze a lungo termine della COVID-19.

Informazioni sui vaccini e sulla vaccinazione sono disponibili sul sito dell’Ufficio federale della salute pubblica. In caso di dubbi, rivolgersi al prorprio medico. In alternativa rimane a disposizione la consulenza tramite la hotline cantonale:

Telefono0800 128 128Tutti i giorni
dalle 8:00 alle 17:00

Autunno 2022: campagna di vaccinazione di richiamo anti-COVID-19

In Ticino, l'11 ottobre 2022 ha preso avvio la campagna di vaccinazione di richiamo anti-COVID-19.  La dose di richiamo (anche detta "booster") è gratuita e disponibile per tutte le persone a partire dai 16 anni che hanno ricevuto l’ultima dose di vaccino o che sono guarite da almeno 4 mesi.

Le autorità sanitarie raccomandano la vaccinazione di richiamo con i vaccini a mRNA (Pfizer/BioNTech o Moderna) oppure con il vaccino proteico Nuvaxovid (Novavax). Esse precisano in ogni caso che, l’uso di un vaccino bivalente, è da preferire rispetto ai vaccini monovalenti e che, la vaccinazione di richiamo con il preparato bivalente di Moderna (Spikevax Bivalent) può anche essere eterologa, ossia essere somministrato dopo il ciclo di vaccinazione primario e/o un precedente richiamo effettuato con un altro vaccino. Questo significa, per esempio, che chi è stato vaccinato con il preparato di Pfizer/BioNTech può decidere di farsi somministrare la dose di richiamo con il preparato bivalente di Moderna e viceversa.

Le autorità sanitarie raccomandano la dose di richiamo secondo questi gradi:

 Grado di raccomandazione
Persone particolarmente vulnerabili per età (65 anni o più) o malattia preesistente, donne in gravidanza o che allattano, trisomia 21+++
Personale sanitario e persone regolarmente a contatto con soggetti particolarmente vulnerabili++
Tutte le altre persone tra i 16 e i 64 anni possono valutare se farsi vaccinare nuovamente(+)

Nell’autunno 2022, l’autorità sanitaria federale non raccomanda alcuna vaccinazione a bambini e adolescenti sotto i 16 anni senza fattori di rischio.

In Svizzera, secondo i dati dello studio Ciao Corona di Corona Immunitas, nel giugno 2022 oltre il 90% di bambini e adolescenti a partire dai 5 anni presentava anticorpi contro il SARS-CoV-2, a seguito di una vaccinazione, un’infezione o entrambe le cose. Sedici mesi dopo essere stati infettati, bambini e adolescenti mostravano ancora livelli alti di anticorpi. Il rischio di una forma grave di COVID-19 o di una condizione post-COVID-19 è basso nei bambini. Dopo essere stati infettati e reinfettati con una variante Omicron, questo rischio è ancora più basso rispetto alle precedenti varianti.

Eccezioni: persone non vaccinate a partire dai 5 anni con grave immunodeficienza nonché per i bambini e gli adolescenti non vaccinati tra i 5 e i 15 anni con malattie croniche. Per questi casi consultare le Raccomandazioni di vaccinazione anti-COVID-19 per l’autunno 2022.

L’autorità sanitaria federale presume che la maggior parte delle persone finora non vaccinate abbia contratto il SARS-CoV-2 almeno una volta e che il loro sistema immunitario sia già entrato in contatto con gli antigeni di questo virus. Per questo motivo, alle persone non vaccinate senza fattori di rischio a partire dai 16 anni si raccomanda una sola dose di vaccino, per richiamare e ampliare la memoria immunologica con l’obiettivo di prevenire il più possibile le forme gravi della malattia.

Eccezioni: persone non vaccinate particolarmente a rischio o gravemente immunodeficienti. Per questi casi consultare le Raccomandazioni di vaccinazione anti-COVID-19 per l’autunno 2022.

Le persone non vaccinate a partire dai 16 anni che intendono farsi vaccinare e desiderano che il loro schema di vaccinazione sia valido all’estero devono informarsi per tempo sulle disposizioni vigenti nei paesi di destinazione. Se del caso, in alternativa alla dose unica di richiamo, è possibile la somministrazione di due dosi di vaccino monovalente a quattro settimane di distanza l’una dell’altra; i costi per queste vaccinazioni sono coperti.

Dove vaccinarsi nel mese di novembre

Centri cantonali

ChiAdulti a partire dai 16 anni
Prenotazione appuntamentoPiattaforma online (in fondo alla pagina)

Vaccini somministrati

Vaccini a mRNA bivalenti di Moderna e Pfizer/BioNTech
Vaccino Nuvaxovid e Vaccini Moderna e Pfizer a mRNA monovalenti solo su prenotazione telefonica (0800 128 128)

Studi medici e farmacie

Chi

Studi medici: adulti dai 16 anni
Farmacie: adulti dai 16 ai 75 anni

Prenotazione appuntamento

Contattare direttamente le strutture.
Elenco completo a questa pagina.

Vaccini somministratiVaccino a mRNA bivalente di Moderna

Inizia la prenotazione in un Centro cantonale

Prima di registrarsi è necessario procedere con un’autodichiarazione sul rispetto dei criteri necessari per iscriversi. La registrazione richiede non più di 5 minuti. Si ricorda agli utenti di presentarsi al centro di vaccinazione con carta d’identità e tessera di assicurazione malattia ed eventuale certificato COVID.

Le persone che non hanno la possibilità di effettuare una prenotazione online e/o non dispongono di un cellulare possono chiedere supporto al numero verde 0800 128 128 (tutti i giorni dalle 8.00 alle 17.00).

Autodichiarazione

  • essere domiciliata/o in Svizzera oppure essere un operatore sanitario attivo nel Cantone Ticino oppure avere già ricevuto la vaccinazione in un centro cantonale
  • aver letto e accettato le Condizioni generali
Registrati

Unicamente l'autenticità delle informazioni dichiarate consentirà l'accesso al centro di vaccinazione. Si ricorda agli utenti di presentarsi al centro di vaccinazione con carta d’identità e tessera di assicurazione malattia ed eventuale certificato COVID.