Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

ESBO - Olio di soia modificato

L'industria alimentare si trova di fronte a un dilemma: sicurezza microbiologica contro residui dell'imballaggio delle derrate alimentari. Grazie ai progressi nell'analisi, ricercatori e autorità riscontrano sempre più spesso sostanze contaminanti trasmesse dal materiale d'imballaggio agli alimenti. Il Laboratorio cantonale di Zurigo ha rilevato la presenza della sostanza ESBO - olio di soia modificato - in alimenti contenenti olio o grassi conservati in vasetti di vetro con coperchio avvitabile. L'industria è ora invitata a cercare materiali alternativi per sigillare vasetti e bottiglie.