Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Certificati per le derrate destinate all'esportazione

Secondo l'art. 73 dell'Ordinanza concernente l'esecuzione della legislazione sulle derrate alimentari (OELDerr del 23.11.2005)

Con sempre maggior frequenza le Autorità di paesi terzi richiedono alle ditte dei certificati sanitari in accompagnamento alle varie partite di prodotti importati oppure dei certificati di libera vendita. L'Associazione dei chimici cantonali svizzeri e l'USAV hanno prodotto nuovi modelli di certificati per l'esportazione di derrate non di origine animale e nuove istruzioni per i clienti.

Validazione ufficiale

(unicamente per le ditte domiciliate nel Canton Ticino)

Scaricato e allestito il formulario, la procedura è la seguente:

  • il formulario va inviato al Laboratorio cantonale che, dopo esito favorevole del suo esame, lo valida ufficialmente e lo ritorna -ancora in giornata o al massimo il giorno dopo la ricezione- al mittente a stretto giro di posta normale

  • Previo contatto telefonico è possibile far validare il formulario anche presentandosi allo sportello: in questo caso si applica la tariffa d'urgenza (vedi sotto).

  • per le sue prestazioni il Laboratorio cantonale fattura Fr. 66.00 + 8% IVA, se la richiesta non ha il carattere dell'urgenza, Fr. 100.00 + 8% IVA se urgente.

Ulteriori informazioni sulla procedura di rilascio di certificati per l'esportazione possono essere ottenute presso il Laboratorio cantonale.

Informazioni sull'esportazione di derrate di origine animale negli stati UE così come informazioni sull'esportazione di derrate di origine animale in Paesi terzi sono consultabili alle pagine specifiche dell'USAV.

Le autorità cantonali competenti rilasciano alle aziende svizzere le autorizzazioni d'esercizio prescritte dalla legislazione in vigore. Le autorizzazioni conformi al diritto svizzero consentono anche l'esportazione nell'UE. L'elenco delle aziende svizzere autorizzate è consultabile alla pagina specifica dell'USAV.