Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Banca dati dei progetti - scheda di progetto

Luoghi pubblici della ristorazione senza fumo

Sito web

Stato del progetto

Terminato

Descrizione

Il progetto si iscrive nel contesto legislativo favorevole del Cantone Ticino che prevede da quasi un decennio spazi non fumatori nei bar, caffé e ristoranti. Considerato che l'intensa opera di sensibilizzazione e di convincimento prolungata sull'arco di diversi anni non ha consentito di raggiungere gli obiettivi prefissati, nel 2002 nasce in Ticino un gruppo spontaneo a difesa della clientela della ristorazione con l'obiettivo di lottare per un'applicazione coerente in tema di spazi non fumatori nei luoghi pubblici. Sostenuta nella sua azione dall'Associazione Svizzera Non Fumatori (ASNF), l'azione di questo gruppo si realizza attraverso la presenza costante nei media, la promozione di un sondaggio presso i candidati alle elezioni e una petizione che raccoglie 11'200 firme. Questa petizione chiede e ottiene la costituzione, all'interno dell'amministrazione cantonale, di un gruppo di lavoro sul fumo passivo che viene incaricato dal Consiglio di Stato di elaborare, proporre e coordinare misure adeguate, in particolare nel campo legislativo. In tutto questo periodo l'ente responsabile del progetto continua la propria azione di sensibilizzazione porta a porta presso gli esercizi pubblici con la distribuzione di materiale informativo, di gadget di diversa natura e con l'assegnazione di un marchio (labelling). Inoltre l'ASNF accompagna tutto il processo di elaborazione della legge con un'intensa attività di lobbying presso i politici. Il rapporto del gruppo di lavoro, pubblicato nel settembre del 2003, contiene una serie di riflessioni e valutazioni che suffragano l'unica decisione che al Gruppo è parsa praticabile, quella del divieto del fumo negli spazi chiusi collettivi e accessibili al pubblico. Il rapporto è fatto proprio dal Consiglio di Stato che lo sottopone sotto forma di messaggio al Gran Consiglio. Il 12 ottobre 2005 il parlamento cantonale lo adotta a stragrande maggioranza. Dopo una votazione popolare le nuove regole antifumo entrano in vigore il 12 aprile 2007.


Obiettivi

  • Promuovere una migliore conoscenza presso i ristoratori delle disposizioni legali atte a proteggere il pubblico dal fumo passivo
  • Creare una situazione favorevole all'applicazione di legislazioni in materia di protezione dell'aria 
  • Proteggere i lavoratori impiegati nel settore della ristorazione dal fumo passivo
  • Proteggere la clientela della ristorazione dal fumo passivo
  • Ottenere un reale spazio non fumatori

Ente responsabile

Associazione svizzera non fumatori cp 4 6963 Pregassona 091 940 44 45 scrivi@

Responsabile progetto

Alberto Polli Associazione svizzera non fumatori 6963 Pregassona 091 940 44 45 scrivi@


Partners progetto

DSS - Servizio di promozione e di valutazione sanitaria, Promozione Salute Svizzera1


CARATTERISTICHE


Soggetti

Fumo passivo

Contesto

Esercizi pubblici


Destinatari

Decisionisti (in politica, economia), Esercenti (ristorazione, bar), Clienti di esercizi pubblici


Strumenti di lavoro

Documentazione stampata, Mass media, Lobbying, Oggettistica (gadgets), Contatti regolari (viaggiatore di commercio)


Durata

Il progetto è stato realizzato sull’arco di tre anni, nel periodo 2002-2004


Estensione territoriale

Cantonale: Ticino


Budget

Annuale: Sfr. 190000 (comprensivo di tutti i costi)


DOCUMENTI PRODOTTI

Materiali informativi, rapporti di attività o di valuatazione o altri documenti da scaricare prodotti nell'ambito del progetto


Materiale informativo prodotto

-

Valutazione

La valutazione del progetto è disponibile presso l'Associazione non fumatori

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

[Cend: 4.3/2]



Creazione scheda   21.10.2005

Ultimo aggiornamento:   20.03.2006