Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Movimento e gusto ... con l'equilibrio giusto!

Il progetto è attualmente in fase di revisione. I contenuti e la struttura saranno rivisti e integrati con le tematiche “equilibrio e benessere”. Le pagine del sito saranno aggiornate nei prossimi mesi. Per ulteriori informazioni sul progetto fare riferimento alla pagina “Contatti e collaborazioni”.

“Movimento e gusto con l’equilibrio giusto!” è un progetto di promozione dell’alimentazione equilibrata e del movimento indirizzato alle scuole dell’infanzia e elementari del Cantone Ticino. Il progetto, gratuito per le scuole, si estende su due anni scolastici, coinvolge contemporaneamente più istituti e può essere riconosciuto come formazione continua.

L’iniziativa è promossa dall’Ufficio del medico cantonale (Servizio di promozione e di valutazione sanitaria e Servizio di medicina scolastica), con l’accordo dell’Ufficio scuole comunali, della Conferenza cantonale dei genitori e del Forum per la promozione della salute a scuola. Da settembre 2008, il progetto fa parte del Programma d'azione cantonale "Promozione della salute”, sostenuto da Promozione Salute Svizzera.

Dal 2005 ad oggi il progetto ha coinvolto 46 istituti scolastici comunali, per un totale di circa 670 docenti, 8100 allievi e le loro famiglie.

 

Obiettivi

Il progetto mira a sensibilizzare i docenti, i genitori e gli allievi sull’importanza di una corretta alimentazione e del movimento nell’età scolastica. Obiettivi primari sono quelli di sensibilizzare e formare i docenti e i genitori per attuare cambiamenti rispettivamente a livello di attitudini e di conoscenze. Obiettivo a lungo termine sono cambiamenti nelle misure di policy negli istituti scolastici e l’adozione di comportamenti alimentari e di movimento corretti nei bambini. 

In particolare gli obiettivi sono:

  • sensibilizzare e formare i docenti per permettere loro di elaborare percorsi didattici sull’alimentazione equilibrata e favorire occasioni di movimento a scuola
  • sensibilizzare e formare i genitori affinché offrano un’alimentazione equilibrata e occasioni di movimento nel contesto della famiglia
  • instaurare negli istituti scolastici una cultura improntata a offrire agli allievi un’alimentazione equilibrata e movimento sufficiente.

 

Target e strumenti utilizzati

Il progetto si indirizza ai docenti, ai quali sono dedicati:

  • formazioni interattive con esperti di alimentazione e di movimento (medici scolastici e dietiste diplomate)
  • accompagnamento didattico da parte dei responsabili del progetto nella progettazione delle attività con gli allievi
  • materiali didattici per lavorare sulle tematiche in classe
  • sostegno finanziario per lo svolgimento di attività o per materiali didattici
  • materiali per il movimento in classe e durante la ricreazione, secondo le esigenze dei singoli istituti

Il progetto coinvolge direttamente anche i genitori, con l'offerta di:

  • incontri interattivi con esperti di alimentazione e di movimento
  • materiali informativi e divulgativi sulle tematiche
  • una giornata di chiusura a scuola dedicata all’alimentazione e al movimento

Sia a docenti che a genitori viene offerta: 

 

Struttura

Il progetto prevede diversi momenti di formazione dei docenti e incontri con i genitori.
Per i docenti sono offerte un totale di 14 ore di formazione con esperti per il primo anno e di 8 ore per il secondo.
Per i genitori vengono proposti degli incontri con gli specialisti e una giornata di chiusura del progetto alla fine del biennio, per un totale di 4 ore al primo anno e di 6 ore al secondo.
Per informazioni dettagliate, visita la sezione "Struttura" del sito.

 

Impegno per le scuole

La formazione dei docenti, la documentazione, gran parte del materiale didattico e i materiali e i giochi per il movimento in classe sono offerti. Le serate genitori sono offerte.

La giornata di chiusura alla fine del biennio di partecipazione al progetto è offerta e concordata con i docenti.

La tempistica dei diversi momenti proposti (formazione docenti, incontri con esperti del progetto e incontri con i genitori) è stabilita con i docenti di ogni istituto.

 

Valutazione

Il progetto viene valutato ogni anno per tutti i momenti previsti con i vari destinatari.