Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Presentazione

Il Servizio di promozione e di valutazione sanitaria (SPVS) si occupa di prevenzione delle malattie non trasmissibili, di promozione della salute e di valutazione sanitaria a beneficio della popolazione del Cantone Ticino. Esso opera in particolare nell'ambito dei compiti previsti dalla Legge sanitaria del 18 aprile 1989.

La strategia del SPVS si fonda su un approccio interdisciplinare e multidisciplinare che riprende il quadro di  riferimento globale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (in particolare la Carta di Ottawa, la Carta di Bangkok e gli Obiettivi di sviluppo sostenibili) e tiene conto degli orientamenti e delle priorità stabilite a livello federale (Sanità2020).

Operativamente l'SPVS definisce, conduce e sostiene programmi e progetti che (i) consentono alle persone di investirsi proattivamente per la loro salute e (ii) favoriscono la creazione e il mantenimento di comportamenti e contesti di vita favorevoli alla salute così come la riduzione dei principali fattori di rischio delle malattie non trasmissibili.

Inoltre l'SPVS raccoglie e analizza i dati necessari a monitorare i bisogni e i principali problemi di salute della popolazione residente in Ticino. L'analisi di questi dati, unitamente alle conoscenze scientifiche disponibili, consente di definire un programma quadro e relativi programmi e  progetti e valutarne l'impatto.

I temi prioritari trattati dal SPVS sono: 

  • Alimentazione e movimento
  • Agio e benessere
  • Tabagismo
  • Alcol
  • Salute e ambiente
  • Salute e migrazione

Il Servizio è membro dell'Associazione svizzera de responsabili cantonali per la promozione della salute (VBGF/ARPS) e della Commission de prévention et de promotion de la santé (CPPS) del GRSP (Groupement romand des services de santé publique). Inoltre è focus-point per il Cantone Ticino nella rete Regional Health Network dell'Organizzazione mondiale della sanità che comprende 32 regioni europee.