Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Uno spazio di rumori

Con questa proposta intendiamo considerare un aspetto rilevante del nostro ambiente di vita: il mutare della realtà sonora; un'evoluzione che, parallelamente a quella olfattiva, e stata per molti versi più traumatica di quella visiva. Possiamo farlo in vari modi ma uno ci sembra particolarmente valido.
Partiremo da antiche leggende che raccontano della nascita dei laghi e delle montagne (quella del Ceresio è affascinante).
Storie mitiche legate al suono primordiale degli sconvolgimenti geologici, rimasto imprigionato in certi luoghi rocciosi.
Andremo alla ricerca di questo suono nascosto camminando con l'udito lungo insoliti itinerari.
Trovarlo si rivelerà impossibile perché, forse, solo la musica potrebbe liberarlo. Ma quale musica? Questo sforzo, però, non sarà inutile; infatti ci accorgeremo di tutto un complesso ambiente sonoro, umano e naturale. Saremo specialmente attenti al rumore dì fondo dell'autostrada...
Questa esplorazione può aver luogo dappertutto, in posti notevoli (Carona, ad esempio), in città o attorno ai paesi. Ogni volta si dovrebbe studiare un itinerario adatto.

Tale esperienza richiede almeno 2h e 30'.

Due saranno gli animatori, che diranno delle leggende e della necessità di questa strana ricerca e 20 gli allievi da accompagnare.

Associazione attiva "La Girora"
6982 Agno

tel. +41 91 605 23 13