Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Educazione allo sviluppo sostenibile

In collaborazione con la Fondazione éducation21 (é21) e il Dipartimento formazione e apprendimento della SUPSI, ci si impegna nel proporre azioni di sensibilizzazione e di informazione sul territorio, raccogliere materiale didattico, percorsi didattici e attività pratiche da svolgere con gli allievi.

In particolare si organizzano una  serie di incontri con i docenti per sensibilizzare al tema, proporre nuovi approcci e mettere in rete i progetti realizzati nelle diverse sedi scolastiche.

Queste giornate di educazione allo sviluppo sostenibile (ESS) rientrano nell'ambizioso progetto Risorse per un'educazione allo sviluppo sostenibile, riconosciuto dalla Commissione svizzera per l'UNESCO nel 2008 quale attività del decennio per l'educazione allo sviluppo sostenibile in Svizzera.


Per eventi e animazioni volti in particolare a promuovere la tutela e il rispetto della natura, del paesaggio e dell'ambiente in un'ottica di sviluppo sostenibile ci si avvale delle conoscenze del Gruppo di Educazione ambientale della Svizzera italiana (GEASI).


Per l'anno scolastico 2016/2017 la Comunità di lavoro Regio Insubrica ha inoltre lanciato, in collaborazione con Enti e Associazioni un progetto didattico rivolto ai docenti con lo scopo di fornire un ventaglio di proposte ed esempi concreti di attività realizzabili con gli allievi.

Negli scorsi anni sono state proposte giornate formative su temi quali bosco, acqua, rifiuti e biodiversità.



Si collabora anche con la Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI) e con l'Università della Svizzera italiana (USI) su temi legati alla sostenibilità.

A titolo esemplificativo, nel corso del semestre primaverile 2019, alcuni gruppi di studenti iscritti al programma Bachelor Intercultural Communication and Economics (ICE) hanno elaborato dei progetti applicati al tema dei cambiamenti climatici e, in particolare, alle relative ripercussioni sulla risorsa acqua e sulle foreste in Ticino.