Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Incontri informativi

Per informare e sensibilizzare gli Enti pubblici e l'opinione pubblica sono state organizzate delle serate informative in collaborazione con i Comuni, incontri e seminari in collaborazione con diversi partners.

L'evento, organizzato dal Dipartimento del territorio in collaborazione con l'Associazione Inclusione Andicap Ticino (IAT), svoltosi martedì 15 maggio presso l'Aula Magna della Scuola d'arti e mestieri di Bellinzona, ha presentato le nuove Linee guida cantonali sulla concezione delle fermate del trasporto pubblico su gomma (consultabili all'indirizzo www.ti.ch/direttive ).

Tra i temi toccati la pianificazione e la progettazione delle fermate, i progetti eseguiti e le strategie future ed in particolare uno sguardo attento all'eliminazione di ostacoli per le persone diversamente abili.

In occasione del Festival della natura e della giornata della biodiversità, diversi servizi del Dipartimento del territorio, per rendere visibile e valorizzare il lavoro svolto quotidianamente con molti partner esterni, siano i Comuni, i patriziati, gli agricoltori o le diverse associazioni attive sul territorio, hanno organizzato una serie di eventi, di porte aperte, conferenze, visite guidate.

L'obiettivo principale é quello di favorire il contatto diretto tra la popolazione e chi si occupa dei numerosi progetti in favore della biodiversità.

Il 25 ottobre 2016 a Bellinzona, il Dipartimento del territorio ha organizzato un incontro informativo dedicato alla popolazione e ai media sul progetto del nodo intermodale presso la stazione FFS di Bellinzona, come previsto dalle procedure di pubblicazione per l'approvazione dei piani.

Si tratta di un importante progetto che valorizzerà la mobilità della città e di tutto il Cantone e che attua il principio dello sviluppo sostenibile nell'ambito di mobilità.

La concretizzazione di uno sviluppo sostenibile comporta scelte strategiche e decisioni operative quotidiane.

La mobilità aziendale rappresenta un'importante opportunità per uno sviluppo sostenibile del nostro territorio.

Persone e idee in movimento è il titolo del Forum cantonale sulla mobilità aziendale nel settore socio-sanitario che ha avuto luogo nel 2015.

Il Dipartimento del territorio e Arcobaleno hanno promosso la mobilità aziendale in ambito socio-sanitario, sottolineando l’importanza della gestione efficiente della mobilità da parte dei collaboratori.

Il Dipartimento del territorio ha organizzato un incontro informativo sul tema Politica forestale e gestione del territorio che ha presentato il bilancio delle attività a 7 anni dall'approvazione del Piano forestale cantonale (PFC) e un progetto concreto di valorizzazione del legname frondifero in Ticino (Federlegno.ch).

La concretizzazione di uno sviluppo sostenibile comporta scelte strategiche e decisioni operative quotidiane.

Gli acquisti professionali sostenibili rappresentano un forte potenziale nell'orientare il mercato e il settore pubblico... è una questione di scelte!

L'8 settembre 2011 è stata riproposta una serata di incontro e di discussione sul tema degli investimenti sostenibili in Ticino, le relazioni Nord/Sud e la cooperazione umanitaria allo sviluppo.

L'evento destinato principalmente ai rappresentanti dei Comuni, degli Enti locali e dei servizi cantonali direttamente interessati dal tema è stato organizzato dal Gruppo di Lavoro Agenda 21 Locale Ticino e il Gruppo cantonale per lo sviluppo sostenibile (GrussTI).

Nell'ambito delle attività di informazione e di sensibilizzazione a destinazione della società civile, il Grussti si è messo a disposizione per presentare varie tematiche legate allo sviluppo sostenibile in occasione di tre corsi di formazione degli astretti al servizio civile.

In particolare sono stati promossi: la strategia federale e cantonale in materia di sviluppo sostenibile, la Guida ai consumi responsabili, l'Agenda 21 locale, gli indicatori MONET, lo strumento di valutazione Bussola 21, la gestione dei corsi d'acqua in Svizzera e in Ticino.

Nel 2010 il Gruppo cantonale per lo sviluppo sostenibile in collaborazione col Centro di formazione per gli Enti locali (CFEL) ha organizzato due seminari di introduzione al tema degli acquisti pubblici sostenibili a destinazione dei funzionari, dei tecnici e dei segretari comunali.

Questa azione si inserisce nell'attività di promozione e di divulgazione del Manuale Acquisti pubblici sostenibili.

Sulla base dell'esperienza maturata nel 2009, il Gruppo di Lavoro Agenda 21 Locale Ticino e il Gruppo cantonale per lo sviluppo sostenibile (GrussTI) hanno organizzato una serata pubblica per presentare le diverse esperienze attuate negli ultimi anni in molti Comuni e da diverse associazioni ticinesi in materia di sviluppo sostenibile.