Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Il Piano di mobilità aziendale: in pratica

L'elaborazione del Piano di mobilità aziendale (PMAz) prevede i seguenti passi:

  • Organizzare il gruppo di lavoro in cui siedano almeno un rappresentante dell’azienda (mobility manager aziendale), il consulente di mobilità aziendale e l'eventuale coordinatore regionale.
    Il gruppo ha il compito di stabilire obiettivi quantificabili, stanziare un budget per la mobilità aziendale e valutare i sostegni finanziari (Cantone, Svizzera Energia, altri finanziamenti).
  • Analizzare il contesto e valutare le alternative all’automobile da/verso l'azienda.
    Per questo è fondamentale conoscere le necessità dei dipendenti, che possono essere analizzate tramite il questionario sulla mobilità aziendale.
  • Individuare le misure adeguate al contesto aziendale e regionale.
  • Formulare un piano d’azione in funzione degli obiettivi da raggiungere.
    Il PMAz individua un insieme di misure complementari tra loro e adattate alla realtà aziendale e territoriale.
  • Sensibilizzare, promuovere, convincere: promuovere la nuova offerta di mobilità tramite incontri, workshop e un'informazione permanente.
  • Monitorare i risultati e valutarne l'efficacia, in caso di necessità, aggiornare il piano d'azione.