Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Operazioni di spoglio

Ufficio cantonale di spoglio

Lo spoglio delle schede avviene a livello cantonale e a porte chiuse a partire dalla domenica del giorno del voto a mezzogiorno.

Gli uffici cantonali di spoglio si compongono di un presidente e di due membri designati dal Consiglio di Stato; il presidente dev’essere un magistrato dell’ordine giudiziario.

Non possono assumere funzione alcuna negli uffici di spoglio i candidati all’elezione per la quale l’ufficio è costituito.

L’ufficio cantonale di spoglio:

  • verifica i verbali degli uffici elettorali;
  • effettua lo spoglio delle schede;
  • redige il verbale delle operazioni di spoglio.

Conteggio delle schede e dei voti

Per ogni lista è calcolato il numero di voti, costituito dalla somma dei voti emessi e dei voti non emessi.

I voti emessi sono costituiti dalla somma:

  • dei voti preferenziali espressi a favore dei candidati della lista;
  • dei voti attribuiti a tutti candidati della lista sulla scheda intestata.

I voti non emessi sono costituiti dalla somma:

  • dei voti preferenziali spettanti alla lista che non sono stati espressi; per le liste incomplete, cioè con un numero di candidati inferiore al numero degli eleggendi, ai fini del computo dei voti non emessi viene considerato inoltre, per ogni scheda, il numero dei candidati che non sono stati proposti;
  • dei voti attribuiti alla lista di appartenenza del candidato votato sulla scheda non intestata.

Per ogni candidato è calcolato il numero di voti, costituito dalla somma:

  • dei voti preferenziali attribuiti al candidato;
  • dei voti attribuiti al candidato sulle schede intestate alla sua lista di appartenenza.

La scheda ha valore pari al doppio del numero dei seggi; il valore della scheda non intestata è ridotto del numero dei voti non espressi.

Le schede bianche e nulle non sono computabili per la determinazione del risultato.

Ufficio cantonale di accertamento

L'Ufficio cantonale di accertamento è costituita nella sede del Governo da tre Giudici e uno o più supplenti del Tribunale d'appello da esso designati.

L' Ufficio cantonale di accertamento ha il compito di:

  • vigilare sulle operazioni di spoglio;
  • decidere sulle questioni che gli vengono sottoposte dagli uffici cantonali di spoglio e dai delegati;
  • stabilire i risultati;
  • redigere il verbale delle operazioni di spoglio;
  • eseguire la ripartizione dei seggi tra le liste e tra i circondari elettorali;
  • stabilire la graduatoria dei candidati e proclamare gli eletti;
  • far pubblicare i risultati all'albo comunale.

Custodia materiale votato

Nelle elezioni con spoglio cantonale il materiale di voto è conservato dal Consiglio di Stato.
L’avente diritto di voto non ha diritto di esaminare il materiale di voto.

Il materiale di voto, che comprende i dati elaborati in forma elettronica, è distrutto dopo la crescita in giudicato dei risultati; i verbali sono conservati.

Documenti