Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Ticinesi all'estero

Votazioni e elezioni in materia cantonale e federale

Per i ticinesi con domicilio all'estero (ovvero coloro che hanno la cittadinanza ticinese) si applicano le disposizioni federali in materia di voto per corrispondenza. I ticinesi con domicilio all'estero che hanno ossequiato la procedura prevista dalla legislazione federale sono ammessi a votare per corrispondenza in materia cantonale e federale. I ticinesi all'estero che non hanno seguito la procedura di annuncio prevista dalla legislazione federale, rimangono iscritti nel catalogo elettorale mantenendo tuttavia intatta la facoltà di esercitare il diritto di voto in materia cantonale, unicamente recandosi di persona all'Ufficio elettorale del Comune di voto nel cui catalogo elettorale risultano iscritti.

Votazioni e elezioni in materia comunale e patriziale

I cittadini ticinesi con domicilio all’estero ed i patrizi non hanno diritto di voto per corrispondenza per le elezioni e le votazioni comunali e patriziali.

Essi possono tuttavia esercitare il diritto di voto recandosi personalmente all’ufficio elettorale del Comune (Patriziato) nel cui catalogo elettorale sono iscritti.